x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Blitz di Forza Nuova davanti al Comune: 'Se è gay non è famiglia'

2' di lettura
2915
da Forza Nuova

Blitz di Forza Nuova martedì mattina al Comune di Senigallia in Piazza Roma. I militanti del movimento si sono dati appuntamento alle 9 di fronte al Municipio per protestare contro l’approvazione dell’ordine del Giorno di Città Futura, grazie al quale potranno essere trascritti i matrimoni tra persone dello stesso sesso contratti all’estero.

”Se è gay non è famiglia”, questo lo striscione di 6 metri esposto da Forza Nuova, che ha anche distribuito ai passanti volantini con su scritto”Stop omofollia, l’unica famiglia è quella naturale”.

”L’iniziativa del Comune di Senigallia è solo una grottesca parodia, che fortunatamente non avrà conseguenze concrete oltre a quelle propagandistiche -ha affermato Nicolò Rotatori, portavoce locale del movimento- ma sta di fatto che è in corso un attacco alla famiglia naturale, l’unica degna di patrocinio da parte delle istituzioni. La famiglia non può che essere composta da padre, madre e figli, perché questa è la legge della natura. Non esistono movimenti lgbt, consigli comunali, parlamenti o tribunali che possano cambiare lo stato delle cose.

È assurdo che bizzarri comportamenti individuali del tutto minoritari debbano essere elevati a fondamento giuridico, o addirittura propagandati subdolamente nelle scuole dell’infanzia come purtroppo già avviene nella nostra provincia. Un vero e proprio indottrinamento che fa leva su un’inesistente omofobia, pretesto con il quale si cerca di mettere a tacere chiunque osi contraddire i singolari dogmi omosessualisti.

È ancor più incredibile che in una situazione di profonda crisi economica l’amministrazione comunale di Senigallia perda tempo dietro a farse come il riconoscimento delle coppie gay, invece di sostenere le famiglie vere, quelle che hanno figli o che vorrebbero averne ma non possono mantenerli. Stop omofollia-conclude Rotatori-questo è lo slogan che Forza Nuova continuerà a gridare nelle piazze, confermandosi ultimo baluardo in difesa della famiglia tradizionale e unica opposizione credibile alla deriva nichilista".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2014 alle 11:31 sul giornale del 03 dicembre 2014 - 2915 letture