statistiche accessi

x

Calcio: quarto turno dolce/amaro per il Senigallia Calcio

7' di lettura Senigallia 13/10/2014 - Un fine settimana dolce/amaro per il Presidente del Senigallia Calcio, Paolo Gasparini in quanto la maggior parte della formazioni, non hanno reso secondo le attese contro squadre non proprio irresistibili.

La squadra allenata da Carlo Diambra, che partecipa al campionato di terza categoria nell'incontro svoltosi venerdi sera allo stadio Bianchelli contro la Polisportiva Arzilla, non è riuscita nell'impresa di portare a casa la terza vittoria di fila, in quanto la rete degli ospiti è giunta appena qualche secondo prima che il direttore di gara fischiasse il termine della contesa. E' stata una partita maschia, spigolosa che ha visto le due formazioni annullarsi a vicenda, tant'è che abbiamo contato solo due parate dei portieri compresa la respinta del n. 1 pesarese Girelli da cui è scaturito il gol di bomber Gorini. A sorpresa, Carlo Diambra prolunga la vacanza di Gorini lasciandolo in panchina. Parte forte (ma non troppo) l'Arzilla che fa sua la prima parte del primo tempo ma senza inpensierire seriamente Angeletti.

Il Senigallia reagisce, ma l'unico tiro verso la porta dei giocatori locali termina sopra la traversa. Il secondo tempo, vede il Senigallia iniziare con più piglio e lungo la fascia destra Alessandro Curzi (nella foto), con la sua velocità mette in crisi i difensori avversari, che usano tutto il mestiere per frenarlo. Dalla sua fascia, partono alcuni cross molto interessanti ma che nessuno dei compagni riesce a concretizzare. La partita va avanti con alcune mischie furibonde in area pesarese (in qualcuna toccherebbe assegnare 3 rigori e tre punizioni contro) e l'arbitro per non far torto a nessuno, lascia spesso proseguire il gioco.

Su una bella azione del Senigallia Calcio, Curzi spara a botta sicura ma un difensore si immola per la causa pesarese e salva un sicuro gol. Alessandro Sarti da par suo, non riesce a ribattere a rete, un tiro che sembra quasi semplice tramutare in gol. In una azione veloce, frutto di una ripartenza, l'Arzilla colpisce una traversa. Nel frattempo, mister Diambra vuole provarle tutte per continuare la striscia positiva di vittorie ed effettua alcuni cambi che sembrano essere decisivi. Gorini, terminato anche il supplemento di vacanza non prenotata, mette subito il timbro. Da una azione insistita sulla fascia sinistra di Alessandro Sarti scaturisce un tiro velenoso che il portiere non riesce a bloccare. Irrompe Gorini e per lui è facile facile mettere il pallone nel sacco da 2 metri. Siamo quasi al novantesimo e quindi baterebbe fare un po' di possesso palla ed il gioco dovrebbe essere fatto. Invece tra la voglia matta di pareggiare dei pesaresi e (forse) la paura di vincere dei senigalliesi, si assiste a dei lanci lunghi a ripetizione verso l'area dei locali.

Da uno di questi lanci, (e siamo bel oltre il novantesimo), ne scaturisce un rimpallo con conseguente calcio d'angolo per l'Arzilla. Anche il portiere, unitamente a tutti gli altri giocatori pesaresi si porta in area senigalliese creando scompiglio, attirando su di se l'attenzione di più di un giocatore avversario. Cross in area, inserimento perfetto sul primo palo di Lorenzetti che fissa il risultato finale sull'1 a 1. Occasione persa da parte del Senigallia di consolidarsi fra le squadre di testa, ma che avrà presto l'occasione per rifarsi. Arbitraggio accettabile, qualche fallo invertito secondo il nostro modesto parere ma gara non facile in quanto la partita è stata assai nervosa con qualche fallo di troppo da ambo le parti.

Formazione del Senigallia Calcio: 1) Angeletti, 2) Alessandrini, 3) Paolini, 4) Giambartolomei, 5) Cimbali, 6) Barberini, 7) Grossi (Cap) 8) Mandolini, 9) Curzi, 10) Sarti, 11) Siena, 12) Angeloni, 13) Angeletti, 14) Marchetti, 15) Mariotti, 16) Cervasi, 17) Liso, 18) Gorini. Allenatore Carla Maria Diambra.

Scendendo di categoria, la formazione juniores che in settimana aveva visto l'avvicendamento dell'allenatore, con Antonio Rota subentrato a Sandro Catani, non è riuscita nell'impresa di conseguire la prima vittoria in questo torneo. Purtroppo anche in questa partita, la squadra ha mostrato i soliti limiti anche se la sconfitta è maturata non tanto nella superiorità tecnica, ma a causa di 2 errori individuali. Non sarà facile per il nuovo mister far diventare forte questa formazione ma, conoscendolo, siamo certi, tirerà fuori il meglio di sè da ognuno dei suoi ragazzi. Pur rischiando di essere monotoni, non possiamo dimenticare che per vari motivi sono mancati ben 8 giocatori a questa squadra e l'Usav Pesaro schierava ben 5 ragazzi nati nel 1995! Con un gol per tempo quindi l'Usav Pesaro si prende I 3 punti in palio.

FORMAZIONE DEL SENIGALLIA CALCIO: 1) Angeloni, 2) Vernelli, 3) Barucca, 4) Viali, 5) Bocchini, 6) Cicetti, 7) Maggio, 8) Guercio, 9) Renna, 10) Bilbili, 11) Farina, 12) Caprì, 13) Solazzi, 14) Cumanay, 15) Baleani – Allenatore Antonio Rota

Nella categoria Allievi, la formazione di Piccini, non riesce a bissare la bella prestazione di Ostra Vetere e pur priva di 2 elementi fondamentali come Bedetti (squalificato) e Montanari (infortunato) non sfigura nella prima parte della gara anzi, su una massima punizione, concessa per fallo di mano sulla punizione calciata da Breccia, passa addirittura in vantaggio con lo stesso Breccia che spiazza nettamente il portiere ostrense. La formazione dell'ex vigorino Abbruciati Paolo, sembra superiore sotto l'aspetto fisico e soltanto alcune folate offensive dei soliti Angeletti e Giommi riescono a metterla in difficoltà. Alcune amnesie difensive, e qualche ragazzino che sta patendo il salto di categoria, non consentono alla squadra di Piccini di consolidare il vantaggio, anzi permettono alla squadra avversaria di pareggiare con un bel tiro da fuori area di Monnati che si infila sotto la traversa dell'incerto Piaggesi chiudendo il primo tempo sul risultato di 1 a 1. Nel secondo tempo, Giugia ferma con un fallo un po' tardivo un avversario al limite dell'area. Zupo si fa toccare il pallone ed infila di potenza regalandosi un bel gol per il suo 16^ compleanno. La squadra di Piccini reagisce ma manca in più riprese il meritato pareggio. La partita sta volgendo al termine e le squadre si allungano. Su una ripartenza della squadra ospite, la palla arriva in area. Colpo di testa del neo entrato Barbetti che porta il risultato sul 3 a 1.

FORMAZIONE DEL SENIGALLIA CALCIO: 1) Piaggesi, 2) Angeletti, 3) Bigelli, 4) Francoletti, 5) Terrone, 6) Angeloni, 7) Pierandi, 8) Servizi, 9) Breccia, 10) Giugia, 11) Giommi, 13) Biagetti, 14) Magnini, 15) Fallou, 16) Ceresi, 17) Tonelli, 18) Bernardini – Allenatore Marco Piccini.

Sempre nella categoria allievi, ma nei cadetti, il Senigallia Calcio, con l'esordio in panca dell'allenatore Morganti, inciampa fragorosamente nel Marinamonte. Il primo tempo non lascia presagire tale disfatta numerica in quanto termina 1 a 1 con un bel gol di Bedetti. Ma una espulsione di Paoletti, unito a qualche topica difensiva , permettono alla squadra avversaria una inpensabile goleada per 8 a 1.
Nella categoria giovanissimi, avversario il Palombina, a nostro avviso il protagonista in negativo è stato l'arbitro in quanto in una partita che si trascinava in parità non concede un rigore solare al Senigallia. Sul rovesciamento di fronte, ne assegna uno che proprio ha visto solo lui, al Palombina che così si trova da un possibile 2 a 3 ad un inaspettato 3 a 2. Tutti avanti per pareggiare ed allora come spesso capita, si subisce il 2 a 4 definitivo. L'altra formazione che milita nella categiria giovanissimi, ha giocato fuori casa contro Le Torri di Castelplanio ed ha conseguito una bella vittoria per 3 a 2 con le marcature di Frulla. D'Adderio e Giovannini. Tutta la squadra ha giocato veramente bene. In particolare si sono distinti il centrale Antoniu Christos (una vera diga) e Tami ispiratore di tutte e tre le marcature dei senigalliesi.

Notizie molto buone giungono anche dalla categoria Esordienti, dove le formazioni guidate dai Mister Borreani e Gemma portano a casa 2 belle vittorie rispettivamente per 2 a 1 contro la Biagio Nazzaro Chiaravalle fuori casa e per 3 a 0 in casa contro il Loreto, che lasciano ben sperare per il futuro della Società,.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2014 alle 23:06 sul giornale del 14 ottobre 2014 - 1083 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, calcio, senigallia calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/02X





logoEV
logoEV
logoEV