x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Trecastelli: incontro con la Giunta del Comune di Senigallia

1' di lettura
1070

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


Cresce l'interesse intorno al tema dell'accorpamento amministrativo dei piccoli Comuni. Se ne è paralato anche ieri, in occasione di un incontro svoltosi a Ripe tra la giunta comunale di Senigallia e quella di Trecastelli.

Realtà, quest'ultima, che ha rappresentato il primo caso marchigiano ad affrontare questo tipo di percorso con la fusione di tre Comuni: Ripe, Monterado e Castel Colonna. Oltre alle due giunte, guidate dai rispettivi sindaci Maurizio Mangialardi e Fausto Conigli, ha preso parte alla riunione anche il presidente del consiglio comunale di Senigallia Enzo Moanchesi.

"La nascita di Trecastelli - ha affermato Mangialardi - rappresenta un importante esempio di buon governo del territorio, perché dimostra come sia possibile riformare e snellire la pubblica amministrazione, anche attraverso scelte semplici e a costo zero, a tutto vantaggio della qualità dei servizi erogati ai cittadini. Per quanto ci riguarda, abbiamo più volte sottolineato l'importanza delle funzioni associate, consapevoli del valore strategico che riveste oggi la collaborazione tra i Comuni, di fronte ai continui tagli alle risorse destinate agli enti locali. In questa direzione, Senigallia è disponibile a svolgere un ruolo attivo nei confronti di tutti i Comuni delle valli del Misa e del Nevola, per la costruzione di sinergie nell'ambito di servizi ad alta rilevanza pubblica".

"Trecastelli - ha detto Conigli - è oggi un'interessante realtà del nostro territorio, in linea con i più recenti dettami finalizzati all'innovazione e alla trasformazione degli enti locali. Ringrazio il sindaco Mangialardi per il costante sostegno dato al percorso di costituzione di Trecastelli e per la disponibilità ad allargare la collaborazione e il confronto verso i Comuni delle due valli".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2014 alle 12:00 sul giornale del 02 ottobre 2014 - 1070 letture