Pane Nostrum: la XIV edizione verso il gran finale tra laboratori, incontri e percorsi di panificazione

pane nostrum 2012| 7' di lettura Senigallia 20/09/2014 - Tra laboratori, incontri e percorsi di panificazione domenica 21 settembre è la giornata del gran finale di Pane Nostrum 2014. Il programma della giornata è ricco di appuntamenti a partire da quelli nel carnet di Idee in Fermento coordinata da Confcommercio Marche Centrali e CIA della Provincia di Ancona.

Nell’AULA SHOW COOKING E DEGUSTAZIONI (dove si consiglia la prenotazione presso la Segreteria di Pane Nostrum all’Expo-Ex o telefonicamente al 348 4240305) alle ore 17,00 Birrificio Il Mastio e Pizzeria Mamma Rosa presentano Il famoso abbinamento pizza/birra. La pizza fritta napoletana fatta con impasto di farine prettamente marchigiane e mozzarella fiordilatte dei monti Sibillini e la birra Montelago Litha. Birra brassata con malti italiani e frumento marchigiano non maltato. Alle ore 18,00 sarà la volta del Ristorante NAGI: Sushi e Cucina Giapponese Riso, il "pane d'oriente". Degustazione di sushi tradizionale: nigiri, hosomaki, uramaki e birra giapponese.

Alle ore 20,30 Barbara Gobbi con Storie di terre, cereali & bio! La storia di Bruno e Dino dell'azienda agricola Sabatino di Sassoferrato alla riscoperta del grano di saragolla, un cereale "antico". Degustazione con ampia selezione dei loro prodotti: crostini, assaggi di pasta e insalata di grano, in abbinamento ai vini delle cantine Politi di Nidastore.

Nell’AULA INCONTRI di Idee in Fermento alle 10,30 la CIA ospiterà i suoi pensionati per una colazione insieme, in attesa dell’incontro delle ore 11,00 CIA dedicato agli Alimenti agricoli funzionali e loro effetto sulla salute (Topinambur, bacche di Goji) Interventi di: Dott.ssa Teresa di Leo, tecnico Evasio Sebastianelli.

Alle ore 17,00 il Consultorio Familiare di Senigallia tiene un incontro dal titolo “Aiutare le buone relazioni famigliari: il nostro pane quotidiano” Al termine verrà offerta una degustazione semplice e molto “famigliare”: Pane e Olio.

Per i LABORATORI DEL GUSTO SLOW FOOD a cura della Condotta dei Galli Senoni - Senigallia

Nella Sala Ex Ostello (ingresso Via Arsili) alle Ore 20.00 (€ 18,00 per prenotazioni 348.4240305) Domenica sarà la volta di Bradi Selvaggi & Bio….! La storia di Sergio Lapico, allevatore della zona di Cagli di maiali e cinghiali allo stato brado. In degustazione ampia selezione dei suoi salumi, 3 Pani tra cui presidi Slow Food. Degustazione in abbinamento dei vini del Consorzio “Terroir Marche”: Verdicchio dei Castelli di Jesi Pievalta – Az. Pievalta, Verdicchio dei Castelli di Jesi Capovolto Az. La Marca di San Michele, Marche Rosso Nocenzio – La Distesa. Il Consorzio “Terroir Marche” si prefigge la promozione e la valorizzazione della vitivinicoltura biologica/biodinamica marchigiana, la difesa del territorio.

Proseguono anche domenica, nell’aula didattica di Pane Nostrum, sul prato della Rocca Roveresca, i corsi gratuiti di panificazione per adulti con Antonio Cirpiani, corsi che come ogni anno registrano il tutto esaurito.

Per i soci dell’A.I.C. Marche, Associazione Italiana Celiachia Marche domenica 21 settembre ore 10/3 c’è il Laboratorio “CAKE DESIGN di II livello” mentre nel pomeriggio dalle ore 16 alle ore 20 due laboratori artigianali, specializzati nel “senza glutine”, venderanno i propri prodotti.

Ancora una giornata intera per poter ammirare lo spettacolo della panificazione nei forni di Pane Nostrum allestiti in Piazza del Duca dove, tra affascinanti e sapienti gesti, si compie la lavorazione del pane, si raccontano le diverse tecniche, l’evoluzione e le varie tradizioni panificatorie in un confronto suggestivo che quest’anno ha visto gli esperti del settore provenienti da Marche, Emilia Romagna, Liguria, Toscana, Calabria, Trentino Alto Adige insieme alle scuole di panificazione francesi e tedesche provenienti dalle città Sens e Lorrach, gemellate con Senigallia e agli studenti e i professori dell’Istituto Alberghiero Panzini di Senigallia (area cucina).

Per: I PRODOTTI DELLA BUONA TERRA, gli oltre 40 produttori presenti a Pane Nostrum presentano il companatico di eccellenza: Piazza Del Duca Frantoio Lugliaroli, Az. Agricola Le Ville, Az. Agricola Mencaroni, Frantoio Montedoro, Az. Agraria Cardinali Lamberto, Az. Agricola Roncarati e Ciancone, Salumificio Artigianale Properzi, Caseificio Il Faro, Az.Agricola Muccichini Otello, Apicolura Gabannini, De Marco Mauro, Pasta fresca Minardi, Salumificio Eredi Bartolazzi Renzo, Bosco d’Oro, Terre del Conero cooperativa agricola, Az. Agricola La Maddalena.

Giardini Rocca Birrificio Il Mastio, Panificio Minardi Tonino, Birrificio del Gomito, Panificio Ragni, Az.Agricola Pittalis, Clà e Fè Buono come il pane, Macelleria Fontanari Aldo, Apicoltura Maurizio Vici, Birrificio millecento, Birrificio Mukkeller, Macelleria Mariani, Birrificio La Cotta

Piazza Manni Azienda Agricola Di Rocca Priora, Zafferano Montefeltro, Laboratorio Artigianale Amaltea, Az. Agricola Trionfi Honorati, Marcozzi di Campofilone, Az. Agricola Colle Sant’Angelo, Cioccolateria Vittoria, Az. Agricola Mezzanotte, Az.Agricola SI.GI., A Tutta Birra, Az. Agraria Bicchi Francesco, Az. Agrobiologica La Viola

Grande partecipazione riscuote ogni anno di più l’area dello STREET FOOD di Pane Nostrum “riscaldata” dal braciere di Allessandra Marietti per la preparazione di un celebra pane dei Presidi Slow Food il Testarolo artigianale pontremolese.

Sempre più in voga, oltre che sempre più apprezzato da chi va in cerca delle tradizioni enogastronomiche di un territorio, mantenendo la leggerezza del viaggio, lo street food (cibo da strada) prende piede in tutta Italia e convince anche i più prestigiosi chef. Come nel caso di Moreno Cedroni e Mauro Uliassi, pluripremiati professionisti del gourmet internazionale che hanno confermato al loro partecipazione anche a Pane Nostrum 2014 e di altre pregiate realtà artigianali del territorio come Bovinmarche il consorzio degli allevatori marchigiani, l’Azienda agraria Triofni Honorati insieme all’Enocioccogelateria Paolo Brunelli, Migliori il fritto della tradizione ascolana, Marcello di Mamma Rosa e la sua pizza fritta, La Cantina di Bacco la crescia con la farina di mais ottofile.

Per: “Il Pane in cucina” le osterie del centro storico di Senigallia in occasione di Pane Nostrum propongono una cucina che abbia fra gli ingredienti il pane: grattugiato, raffermo, inzuppato... Ricordi di una cucina contadina dove l’attenzione a non sprecare il cibo si trasformava in fantasiose ricette: Ristorante Eden, Osteria del Teatro, Caffè Bicchia, Osteria Palazzo Barberini, Trattoria Rimante, Trattoria l'Acquario, Osteria del Tempo Perso, NAGI cucina giapponese, Matis, Le Boudoir Caffè Letterario, Trattoria Vino e Cibo.

Ancora una giornata intera per poter ammirare a Pane Nostrum:

LE MACCHINE DELLA TREBBIATURA sul Prato della Rocca Roveresca, L'A.S.D. Castellaro 2001 espone in mostra le macchine agricole utilizzate in agricoltura fin dagli anni ’20, tra cui la “Spulatura” che veniva utilizzata per ripulire il grano raccolto dalla paglia e da altro. Dopo la lavorazione il grano migliore veniva destinato alla nuova semina e alla produzione del pane, il resto era destinato agli animali da cortile.

La CATTEDRALE DI GRANO in Piazza Del Duca (lato Via Chiostergi) ore 9.30 – 20.30

Espressione della cultura contadina che caratterizza il Comune di Campocavallo, il covo è una costruzione realizzata interamente dagli abitanti del luogo (dal 1939 ininterrottamente ad oggi) con spighe di grano dell'ultimo raccolto e rappresenta ogni anno una diversa immagine religiosa. L'opera di quest'anno è dedicata alla Basilica di San Pietro in Vaticano.

La Festa del Covo si tiene a Campocavallo di Osimo, tutti gli anni nella prima domenica del mese di agosto. La prima edizione risale al 1939.

Prosegue anche la MOSTRA 10 ANNI MULTISERVIZI Ore 9,00 / 12,30 e 15,30 / 20,30

Galleria Expo-EX. La mostra racconta dieci anni di presenza dell’Azienda sul territorio anconetano cercando di sottolineare in modo semplice e diretto i miglioramenti apportati nel servizio idrico, distribuzione gas, recupero di energia da fonti rinnovabili e rapporto con i clienti.

Pane Nostrum è una manifestazione di Confcommercio Marche Centrali e C.I.A. della Provincia di Ancona, realizzata con il Patrocinio del Comune di Senigallia in collaborazione con Camera di Commercio di Ancona, Regione Marche Assessorato Agricoltura.

Partner etici Il Giardino degli Angeli, I compagni di Jeneba Onlus, LIFC Marche Onlus.

Info: www.panenostrum.com






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2014 alle 22:40 sul giornale del 20 settembre 2014 - 1166 letture

In questo articolo si parla di attualità, pane nostrum, pane nostrum 2012

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/91y





logoEV