Successo per la tappa senigalliese di Adriatico Mediterraneo, raccolti 1570 euro a favore degli alluvionati

2' di lettura Senigallia 05/09/2014 - Doveva essere un giorno speciale e lo è stato a tutti gli effetti. L’atteso debutto di Adriatico Mediterraneo Festival a Senigallia si è rivelato un grande successo non solo di pubblico, ma anche di emozioni, grazie soprattutto allo spettacolo serale di Moni Ovadia e dell’Orchestrina Adriatica, andato in scena al Teatro La Fenice.

Soddisfatto il sindaco Maurizio Mangialardi che, poco prima dell’inizio dell’esibizione, si è cordialmente intrattenuto con Moni Ovadia.

“Una grande serata – ha affermato Mangialardi - un autentico viaggio tra i suoni, le voci, i colori e le suggestioni del Mediterraneo, mare ricco di fascino, storia e cultura, ma purtroppo ancora oggi teatro di lutti che colpiscono le inermi popolazioni civili dei tanti, troppi conflitti e chi cerca una nuova vita lontano dalla povertà e dalla miseria. Insomma, uno spettacolo su misura per una città come Senigallia che ha nel proprio patrimonio genetico la cultura universale della pace, della solidarietà e del dialogo tra etnie diverse. Per millenni i popoli del bacino Mediterraneo hanno dato vita a fiorenti civiltà, fondate sull’incontro e la contaminazione di culture diverse, che hanno segnato il progresso umano nelle arti, nella scienza e nell’economia. Chiusura, razzismo e xenofobia, invece, hanno sempre rappresentato sinonimi di crisi e decadenza. Questa è la lezione che la storia dell’umanità impartisce al presente e di cui, quotidianamente, dovremmo tenerne conto”.

E a proposito di solidarietà, va registrato che lo spettacolo, svoltosi con l’ingresso a offerta libera grazie alla collaborazione tra il Comune di Senigallia, Adriatico Mediterraneo Festival e la Caritas, ha permesso di raccogliere 1570 euro che saranno devoluti nel conto corrente “Sos Alluvione”.

“Un grande segnale di coesione e di generosità – ha commentato il Sindaco – reso possibile dalla sensibilità degli organizzatori, a cui porgo il ringraziamento a nome di tutta la città. L’auspicio è che quello di ieri sia stato solo un inizio e che le strade di Senigallia e del Festival possano presto incrociarsi di nuovo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-09-2014 alle 14:26 sul giornale del 06 settembre 2014 - 874 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/9lL