Commissione d'inchiesta, Girolametti: 'Paradisi ricerca il colpo di teatro per avviare la sua campagna elettorale'

Carlo Girolametti 2' di lettura Senigallia 04/07/2014 - Le accuse che mi rivolge il Consigliere Paradisi, ultrà della destra locale e nemico giurato dell'amministrazione Mangialardi, non mi sorprendono e poco mi interessano. Era alla ricerca del colpo di teatro per indurre un po' di curiosità e cominciare la sua personale campagna elettorale.

Mi interessa invece e molto, far sapere ai cittadini di Senigallia che questa amministrazione e “Città Futura” in primo luogo, hanno accolto immediatamente la richiesta di una Commissione Consiliare d'inchiesta sull'alluvione.

Non era un atto scontato, perchè per indagare sulle eventuali responsabilità ad ogni livello, è già al lavoro la magistratura, e avremmo tranquillamente potuto decidere di attendere l'esito di quella indagine. Abbiamo riconosciuto la presidenza di questa Commissione all'opposizione e votato l'unico nome che ci è stato presentato, cioè imposto.

Ci saremmo aspettati che vari Consiglieri delle diverse opposizioni avessero dato la propria disponibilità a svolgere questo incarico impegnativo come servizio alla Città, in modo da individuare una persona, si della minoranza, ma anche da noi condivisa.

Tutta la minoranza invece,senza distinzione alcuna, senza possibilità di scelta, ha ritenuto di indicare Mancini. Accolto (anche se avevamo i numeri per fare scelte diverse).

Abbiamo accolto anche un programma di lavoro della Commissione molto diverso dal nostro, che pensavamo potesse essere utile per procedere rapidamente e nel modo più efficace. Ma una cosa abbiamo chiesto: che l'individuazione delle persone da convocare per l'audizione fosse valutata dalla Commissione e non dal solo Presidente, sentita la Commissione.

Questa richiesta, che ci sembra assolutamente legittima, ha scatenato il finimondo. Se l'opposizione,tutta o in parte lo vedremo, pensa che i Consiglieri di maggioranza debbano avere un ruolo decorativo si sbaglia, perchè teniamo molto al rispetto della maggioranza dei cittadini senigalliesi che rappresentiamo e anche alla nostra dignità.

Noi non abbiamo cambiato idea: ci interessa ancora capire i livelli di competenza e responsabilità quando accadono eventi come quello del 3 maggio e soprattutto ci interessa capire per agire, affinchè tali eventi possano in futuro essere evitati o almeno arginati.

L'altra Commissione Speciale che si sta occupando del reperimento delle risorse anche extra istituzionali, delle modalità di indennizzo, della concessione di agevolazioni fiscali, delle agevolazioni creditizie, della moratoria delle riscossioni dei tributi e delle opere pubbliche da eseguire nel bacino del Misa, vedrà il contributo e il massimo impegno della “Città Futura”. Ogni cittadino potrà valutare nei prossimi mesi chi ha veramente a cuore gli interessi della Città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-07-2014 alle 19:28 sul giornale del 05 luglio 2014 - 3120 letture

In questo articolo si parla di consiglio comunale, politica, Carlo Girolametti, città futura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6Pz


Commento modificato il 05 luglio 2014

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Caro Carlo Girolametti, ho avuto modo di seguire in streeming la seduta del Consiglio Comunale in cui è stata deliberata l'istituzioni delle due Commissioni Consiliari e tutto si può dire salvo che abbiate: "accolto immediatamente la richiesta di una Commissione Consiliare d'inchiesta sull'alluvione", come tu scrivi. Pubblicate i verbali, così tutti i cittadini possono giudicare.

Il tuo intervento durante quella seduta, inoltre, è stato più che imbarazzante, credimi. Manco i piddini doc hanno saputo far di meglio nello sponsorizzare "a prescindere" l'amministrazione.
Se Sel e Città Futura hanno ancora qualcosa in comune con il loro slogan elettorale targato 2010: Trasparenza, Etica, Partecipazione, sarebbe dunque il caso di evitare di scrivere comunicati come questo. La sinistra è ben altro e mi pare che tu ne abbia persa la memoria!

Lascia lavorare la Commissione, celermente e senza marchingegni volti solo a fare melina, ché così pare quasi che tu abbia una paura fottuta!

E aggiungo...il "ruolo decorativo" i consiglieri di maggioranza a Senigallia lo hanno sempre avuto. Siete dei semplici schiacciatori di pulsanti. Adesso vi improvvisate leoni?

N.H.m.u.

05 luglio, 10:37
Commento sconsigliato, leggilo comunque

N.H.m.u.

05 luglio, 10:42
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Carlo Girolametti

05 luglio, 15:53
Cara Mariangela Paradisi
le "sedotte e abbandonate" (dal PD) possono trasformarsi in vere tigri della politica. Oggi ne ho la riprova!
Ma considerare Paradisi (Roberto) un alfiere degli autentici democratici mi sembra un po' azzardato!...
Amichevolmente
Carlo Girolametti

Carlo Girolametti

05 luglio, 16:40
Ancora per Mariangela Paradisi: qualche giorno prima del Consiglio Comunale, dove si sarebbe poi istituita la Commissione di Inchiesta, Città Futura pubblicò su questo giornale la richiesta di istituire la commissione. Quindi nessuna deferenza all'amministrazione o volontà di fare melina. Però se qualcuno pensa di avere una tribuna elettorale, gratuita, attraverso la commissione, si sbaglia di grosso! rnSu etica e trasparenza non mi sentirei di accusare nessuno in questo Consiglio Comunale, nemmeno i miei avversari politici, forse qualche furbizia da poco. Ma accusare noi è solo faziosità ! Se invece c'è l'accusa di aver amministrato male, avremo tante occasioni da qui a Marzo prossimo, perché ci prendiamo la responsabilità di essere stati determinanti nel governo della città. Altro che maggiordomi come sostiene l'altro campioncino dei veri democratici!...

Caro Carlo Girolametti, in tutta la mia vita l'ho sempre data aggratis. Insomma, la seduttrice sono stata io - molto selettivamente, in realtà -, vuoi per le mie belle gambe, vuoi per tette e sedere niente male. E a letto non me la cavo male. Nessuno, dunque, ha mai potuto provare il brivido dell'abbandonarmi, credimi, men che meno un partito che di sexy non ha manco più la bandiera rossa, colore che, come saprai (ma forse no), alle femmine dona molto.

Sul resto c'è poco da dire: sarebbe sufficiente riascoltare la registrazione della seduta consigliare in cui le commissioni sono state votate per dedurre senza ombra di dubbio alcuno che il servilismo di Sel è ormai arrivato a livelli che fanno (quasi) tenerezza. Mi viene voglia di andarvi a comprare paletta e secchiello...

Luigi Alberto Weiss

06 luglio, 09:22
Cara Professoressa, lasci al consigliere-sentinella la possibilità d'immaginare di essere sedotto! Lui fa parte di una specie abbastanza diffusa: quella dell'uomo che non dice mai di no quando lo chiama il padrone. E' il personaggio del "a prescindere", obbediente alla parola d'ordine del momento e sempre pronto a tirarsi indietro quando il tornaconto personale (intimo, diremmo così, ma con le forme del conto in banca, della casa, di quel terreno ereditato dalla zia ora a rischio esproprio) viene messo in discussione. Sono questi i personaggi che tengono in piedi il simulacro della sinistra attuale in Italia. Gli stessi, per dire, che hanno dato il consenso sufficiente a un signore ex sindacalista dalla "erre" moscia e con il sacchetto al collo, di accomodarsi per anni sulle poltrone di Porta a Porta e abbandonarsi a chiacchiere sulla "rivoluzione salottiera". E poi sul piano locale guardi certi "verdi" come hanno cambiato colore (e idee) grazie al passaggio sui banchi del consiglio comunale. Il consigliere-sentinella è sempre in prima linea, pronto a porgere il proprio petto alle pallottole dell'opposizione, convinto così di servire la causa. Ricordi, cara Professoressa, gli stupidi sono più pericolosi dei delinquenti.rnrnP.S. - Lei non poteva stare nell'attuale PD tutto renzista, perchè ha il difetto di ragionare, analizzare, proporre.

Off-topic

Luigi, le accuse che muovi sono pesanti e quindi vanno circostanziate e firmate.
Non puoi dire "quel terreno" ma devi spiegare quale terreno e non puoi firmarti con un nome che molto probabilmente è falso.

Luigi Alberto Weiss

06 luglio, 20:18

Off-topic

Caro Michele, la citazione di "quel terreno" è un esempio come quelli che lo precedono nella stessa parte del testo, tanto per spiegare il senso del tornaconto, in modo generico e non personale. Non so se il consigliere comunale ha un caso del genere per le mani; l'ho visto un paio di volte e non ne conosco la biografia... intima. Quanto alla presunta "falsità" della mia firma, se lei ne è convinto (come pare) eserciti il suo ruolo di direttore e d'ora in poi respinga i miei commenti sempre e comunque. La libertà di stampa è anche questa, ricordi.

Off-topic

Ci risiamo...quando toccano il padrone parte la censura...storia vecchia, trita e ritrita, avviene solamente da queste parti, chissà perchè...

Per questi signori la libertà di stampa è quella che gli viene detta di volta in volta quando qualche commento è scomodo. Ne so qualche cosa io che con la coppia Pinto-Mancinelli ho avuto da ridire diverse volte, e siccome non amo farmi prendere in giro e amo invece ragionare e agire con la mia testa, quindi senza padroni, viveresenigallia, per mia personalissima scelta, da un anno non riceve più i comunicati della lista civica Nuova Senigallia, che invece continuano a ricevere chi non mi ha MAI censurato nulla.

Così è a Senigallia, guai a toccare il "Castello Fatato" e tutti i suoi cortigiani, si rischiano censure e querele ora, perchè una volta nessuno aveva il coraggio di dire la verità perchè se no veniva redarguito, ora invece c'è una persona non corruttibile, fuori dalle lobbi locali, dalla partitocrazia, senza scheletri nell'armadio e senza padroni che dice esattamente quello che pensa...e questa cosa da molto fastidio...piano piano si abitueranno però.

Come dice Paul Cayard: "Il vento prima poi gira e chi ora è in testa dopo si ritrova a poppa".

@Luigi, avrei preferito che ti registrassi e che continuassi ad esprimere i tuoi interessanti commenti, ma dovrò fare proprio come suggerisci.
Tra l'altro su PagineBianche.it non c'è un solo Weiss in tutta la regione.

Commento modificato il 07 luglio 2014

Off-topic

OFF TOPIC
@ Marlive
Scusa lo sfogo, ma e' lunedi' mattina e non sono dell'umore di leggere gli interventi "gratuiti": ma di cosa stai parlando?
Io riesco a leggere tutti i commenti, anche quelli di Luigi di ieri.

Inoltre continuo a leggere i comunicati dell'avv. Paradisi, per dire, che non e' certo tenero con l'Amministrazione e che in passato ha minacciato denunce: perche' lui riesce a mandare comunicati che vengono presi mentre dei tuoi tu parli di "censure"?
Ammesso sia cosi', E TI CREDO, sara' perche' a volte i toni dei tuoi comunicati sono troppo sopra le righe, mentre l'Avvocato Paradisi riesce ad essere ugualmente pungente ma senza questi problemi?
Mi pare anzi di ricordare che i tuoi comunicati sviluppavano interessanti discussioni di opposte fazioni, quindi un sito ha tutto l'interesse per pubblicarti.
A proposito sempre dell'avv. Paradisi, ricordo benissimo che se si e' "costretti" a iscriversi su questo sito per commentare e' proprio perche' alcune persone gli scrivevano generiche fesserie e cose ritenute da lui insultanti nascondendosi dietro l'anonimato, e ho letto svariate decine di volte di persone che pensavano invece di venire censurate.
Anche a me sono comparsi dei miei commenti "non approvati" ma non ne ho fatto mai un problema.

Luigi Alberto Weiss

07 luglio, 15:36

Off-topic

Caro Michele prendo atto delle sue decisioni, anche se la invito a rileggere con migliore serenità il commento che le avevo inviato. Non parlo di censura perchè, come le ho detto, lei esercita una funzione che richiede prendersi responsabilità. Aggiungo solo alcune cose per sua ulteriore tranquillità: non ho telefono fisso, perciò sulle pagine bianche non mi trova (uso cellulare e Skype asservito wireless); non ho contratto Enel perchè mi servo di un impianto fotovoltaico di ultima generazione, grazie al fatto di vivere praticamente in campagna.

Off-topic

Ciò non toglie che per commentare basta registrarsi.
Ho riletto il commento ed effettivamente si tratta una una critica politica, certo pesante ma non personale, hai ragione. Lo rendo di nuovo visibile.
Hai preso in considerazione l'idea di registrati?

Off-topic

Visibile..non visibile...cancellati, non cancellati...inviati e non pubblicati...di tutto un po' accade da queste parti, ma è normale ovviamente per chi è abituato a stare sotto botta.

Daniele Sole...prova a rispondere a questa semplicissima domanda...come mai i miei Comunicati "sopra le righe" (una tua personalissima opinione) vengono pubblicati ovunque, SEMPRE, senza nessuna censuara, nessun taglio e nessuna modifica, mentre "da questi parti" così non era?

Sei sei un ragazzo sveglio e intelligente dovresti saper dare la giusta risposta...

Se eravate abituati a leggere comunicati al miele completamente inutili, ora avete imparato che si può scrivere in maniera diversa senza arrecare danno a nessuno.

Una querela l'ho presa, me la fece Guzzonato pensando di essere stato offeso, ma il Giudice di Ancona gli ha detto che stava "toppando"....eheheh

Commento modificato il 07 luglio 2014

Off-topic

Ciao Marcello.
Ti rispondo subito: forse perchè di quello che si pubblica è responsabile la direzione di testata, e non necessariamente chi scrive?
E da quanto ne so VS è stata l'unica testata a cui siano arrivate denunce: e visto che la stampa online non naviga nell'oro, almeno questa, direi che pure io ci penserei non una, non tre, non dieci ma mille volte prima di beccarmi una denuncia per colpa di altri: perchè tu sai sicuramente meglio di molti altri che magari uno può anche rivalersi sul terzo (cioè chi ha scritto), ma non è sicuro ed intanto la denuncia resta, resta il procedimento e tutte le sue lungaggini ed i costi.
Come dice un vecchio adagio : " per colpa di qualcuno non si fa credito più a nessuno", e internet è purtroppo piena di permalosi che si offendono per nulla.
Quindi quantomeno stempererei le cose che si scrivono, piuttosto che ciarlare di "censura": mi dicevi che vi siate parlati più volte con Michele, evidentemente ognuno è rimasto della propria opinione.
Un saluto...e scaramanticamente non auguro nulla sulla campagna elettorale ;-)

Off-topic

Daniele non sono le minacce di denunce a farci scegliere di non pubblicare alcuni comunicati di Marcello e di sconsigliare alcuni suoi commenti.
Quello che ci ha portato a questa scelta è il rispetto per il lettore. Non intendiamo pubblicare comunicati contenenti offese e canzonature gratuite.
Invito tutti a leggere gli articoli di Marcello non pubblicati qui su FB o su altri giornali.
Dopo i lettori potranno giudicare le nostre scelte giornalistiche con cognizione di causa.
Magari Marcello può fornirci qualche link.

Aggiungo che non mi sono mai vergognato di cambiare i miei giudizi, come ho fatto con il commento di Luigi qui sopra. Nessuno è immune dal commettere errori e io meno di altri. Ma sul giudizio sui comunicati di Marcello non sono mai stato tentato.

Beh, sinceramente su alcune canzonature avrei chiuso un occhio: sentire parlare del "Castello Fatato" mi ha fatto sghignazzare di gusto per qualche secondo, per l'improbabilita' della cosa :D