contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
comunicato stampa

Atletica: Giacomo Brandi dell'Atletica Senigallia conquista la medaglia d'oro alle nazionali allievi

2' di lettura
482

da Atletica Senigallia
www.atleticasenigallia.it
 


Partono con il piede giusto i Campionati italiani allievi di Rieti per l’atletica delle Marche. Subito una medaglia d’oro nella prima giornata, per merito di Giacomo Brandi che si impone sui 10.000 metri di marcia per togliersi un’altra grande soddisfazione, dopo essersi qualificato per i Giochi Olimpici giovanili di Nanchino (Cina, 20-26 agosto) durante i Trials Europei disputati a Baku in Azerbaigian nell’ultimo weekend di maggio.

Stavolta invece il fabrianese che difende i colori della Sport Atletica Fermo riesce a vincere il primo titolo italiano della sua giovanissima carriera: non ha ancora compiuto 16 anni, ma in questa stagione è già stato terzo sui 5000 metri nella rassegna tricolore al coperto under 18 di Ancona.

Sulla pista di Rieti non ha rivali e chiude con il tempo di 45’23”15 una prova condotta in testa fin dalle prime battute: all’inizio insieme al toscano Ettore Grillo (argento sul traguardo in 46’12”10), poi dal terzo chilometro comincia una fuga solitaria che si trasforma in una marcia trionfale. Nella stessa gara, altri due marchigiani fra i migliori. Infatti Elio Orazi (Atl. Avis Macerata) è sesto in 48’35”95, Luca Antonelli (Atl. Recanati) nono in 49’36”69: per entrambi il record personale.

Brandi, nato il 10 settembre 1998 a Fabriano (AN), si è ritrovato molto presto in pista seguendo il papà e lo zio, podisti amatoriali: e anche Giacomo ha iniziato da mezzofondista. Poi, nel 2011, la svolta: dovendo coprire la gara di marcia per i campionati di società, ha scoperto quasi per caso di avere doti specifiche per questa specialità.

Così, da circa un anno,si allena a Senigallia insieme ai ragazzi/e, e si fa seguire dall’ex campione azzurro Carlo Mattioli che nel 1984 fu quinto nella 20 km all’Olimpiade di Los Angeles. Studente dell’Istituto Agrario, è appassionato di musica e suona la chitarra, ma in passato si è cimentato anche nello studio del violino.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-06-2014 alle 19:16 sul giornale del 27 giugno 2014 - 482 letture