x

Paradisi: commissione sull'imposta per la pubblicità, un tranello

Roberto Paradisi 1' di lettura Senigallia 19/06/2014 - Commissione "tranello" della maggioranza sull'imposta comunale sulla pubblicità in riferimento alle insegne degli esercizi commerciali.

Anziché valutare i propri errori in riferimento all'applicazione arbitraria e vessatoria imposta dall'ufficio comunale (responsabile dott. Paolinelli), la maggioranza ha fatto quadrato intorno all'assessore Paci e al sindaco che hanno ribadito la legittimità della posizione definita addirittura "persecutoria" dal garante del contribuente delle Marche.

L'Amministrazione si è solo limitata ad informare la Commissione della presentazione di un interpello al Ministero (che già si è espresso almeno due volte smentendo l'interpretazione del Comune di Senigallia) pur ribadendo la legittimità delle proprie decisioni. In buona sostanza, il responsabile dell'ufficio dott. Paolinelli, spalleggiato da sindaco e assessore, ritiene (contro le direttive del Ministero e contro l'interpretazione del garante del contribuente) che l'imposta sulle insegne commerciali vada pagata in relazione a tutta l'estensione della superficie sulla quale la scritta si inserisce. Mentre la norma (Dlgs 5/1993) individua come base per l'imposta solo la superficie (minima) in cui è inserito il carattere alfanumerico dell’insegna.

"Persecutorie" dunque le conseguenze per i cittadini chiamati a versare tasse non dovute. Per questo motivo, senza attendere la risposta (l'ennesima del Ministero) sulla base peraltro di un interpello redatto in modo capzioso dallo stesso ufficio che ha mal applicato la norma, ho deciso di ripresentare l'ordine del giorno per far ottenere il rimborso ai cittadini vessati. In questo modo la maggioranza si assumerà la responsabilità politica e giuridica delle proprie indifendibili posizioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2014 alle 16:12 sul giornale del 20 giugno 2014 - 569 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, attualità, coordinamente civico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/57g





logoEV
logoEV
logoEV