contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Castelleone di Suasa: consegnata la Costituzione Italiana ai ragazzi

2' di lettura
774
dal Comune di Castelleone di Suasa
www.castelleone.disuasa.it

Durante la consegna ai nati del 1995 e 1996 della Costituzione Italiana, in occasione dell’insediamento del Consiglio Comunale, il Sindaco Carlo Manfredi ha voluto ripercorre quel periodo.

“Sessantotto anni or sono e precisamente il 2 e il 3 giugno 1946 si tenne il referendum istituzionale, indetto a suffragio universale, con il quale gli italiani venivano chiamati alle urne per esprimersi su quale forma di governo, MONARCHIA o REPUBBLICA, da dare al Paese, con 12.700.000 voti contro 10.700.000 l’Italia diventava REPUBBLICA.

La Costituzione della Repubblica Italiana, scritta ed approvata nel biennio 1946 – 1947, entra in vigore il 1 Gennaio 1948, nasce dalla necessità di restituire a tutti i cittadini italiani e a quanti vivono ed operano nel nostro Paese, solidi principi, certezza nei diritti e nei doveri che saldano le relazioni tra i cittadini e lo Stato, equilibrio tra le istituzioni chiamate a costruire ogni giorno, con i cittadini e le loro associazioni, traguardi di democrazia, uguaglianza, giustizia.

Voi giovani con il diciottesimo anno, entrate a pieno titolo nella comunità civile con l’assunzione di nuove importanti responsabilità, tra cui il diritto di scegliere i propri rappresentanti locali e nazionali con il voto”.

La Costituzione è stata consegnata non in forma cartacea ma per la prima volta su memoria USB ai giovani: Baldetti Lucia, Bellagamba Edoardo, Berretta Alessia, Carboni Alice, Gusha Petrisa, Lorenzetti Ilaria, Morici Roberto, Morici Silvia, Persi Giovanni, Piras Serena, Sebastianelli Federico, Sebastianelli Giada, Tenti Gaia, Toderi Claudio, Zenobi Gabriele, Bellucci Elisa, Berretta Alessandro, Campolucci Lorenzo, Marcantoni Marika, Persi Francesco, Persi Leonardo, Piccini Paolo, Rosa Gaston, Sebastianelli Elisa, Serfilippi Stefano, Tahri Souad, Tamenghi Simone, Tenti Stefano, Testaguzza Matteo, Valenti Paolo.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2014 alle 18:19 sul giornale del 14 giugno 2014 - 774 letture