contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPETTACOLI
articolo

Nuovo format e tantissimi concerti gratuiti per la Festa della Musica 2014. Gran Finale con il CaterRaduno

4' di lettura
2854

di Sudani Scarpini
redazione@viveremarche.it


30 luoghi coinvolti con 60 palchi, 250 concerti con 365 ore di musica per 8 giorni di festa e divertimento. Questi i grandi numeri per la 13° edizione della Festa della Musica a Senigallia.

La manifestazione a cura dell'Associazione italiana per la promozione della Festa della Musica Europea, che festeggia quest'anno il suo ventennale (in Italia), per l'edizione 2014 in programma dal 14 al 21 giugno nei luoghi e nelle piazze più belle del centro storico di Senigallia ha deciso di ampliare il suo format. A partire dalla sua durata.

Quest'anno, proprio per festeggiare al meglio il successo della manifestazione (nata quasi per caso nel 1994), abbiamo deciso di organizzare un'intera settimana di eventi, concerti e tanto altro ancora- conferma il presidente e coordinatore Marco Staccioli- Questo anche per dare maggiore spazio e possibilità ai giovani musicisti ed appassionati di musica di esibirsi”.

La musica ed i giovani, in particolare modo in questa edizione, saranno i principali protagonisti della manifestazione. A loro infatti è dedicata l'anteprima della Festa della Musica, prevista per venerdì 13 giugno alle ore 18 al Foro Annonario. I ragazzi del corso Deejay, svoltosi in questi due anni al Bubamara (Cag), insieme a Deejay professionisti animeranno il centro storico con le loro performance in un unico Dj Set.

Ma non solo. A loro è dedicata la Cittadella dei Giovani. Uno spazio, creato ad hoc dal Bubamara in collaborazione con il Centro di Aggregazione Giovanile per dare ai musicisti emergenti ed alle band formatesi recentemente di esibirsi e farsi conoscere, che verrà inaugurato alle 21:30 di sabato in via Abbagnano.

Cittadella dei Giovani che, ai Giardini della scuola Pascoli, oltre a dare la possibilità a tutti di esibirsi e condividere con gli altri la propria passione musicale, offre anche la possibilità di dedicarsi ad attività ludico-ricreative, allo sport ed alla fotografia.

Tantissimi però gli appuntamenti in calendario dal 14 al 21 giugno a Senigallia. E non solo musicali. Piazza Saffi sarà, nelle ore serali, il regno della danza mentre Piazza del Duca dell'arte di strada.

Organizzata in collaborazione con l'amministrazione comunale, le scuole di musica e danza, i commercianti e le associazioni e cooperative presenti sul territorio (Amarantos, Musica dell'Anima, Gratis, La Casa della Grancetta, Anima Mundi, Famiglie Disabili Intellettivi e Relazionali, Servizio Sollievo), la Festa della Musica Europea è anche occasione di integrazione e socializzazione.

In particolare giovedì 19 alle ore 21 al Casale Associazione Primavera di via Cellini e dalle 18:30 alle 20 dello stesso giorno ai Bagni 16 sul lungomare Mameli le associazioni e la Consulta del Volontariato mostreranno il risultato dei laboratori e delle attività che, quotidianamente, svolgono con i ragazzi disabili.

Coinvolgendo tutto il territorio, dai commercianti alle associazioni, abbiamo voluto dare risalto alla trasversalità della Festa della Musica- continua Staccioli- Sarà dunque l'occasione per conoscere, da una parte, musiche nuove ed all'avanguardia, dall'altra, i servizi presenti sul territorio e ciò che le associazioni ed operatori sociali svolgono, e, da un'altra ancora, sarà l'occasione per sostenere le attività che mirano a diffondere buone pratiche e ridurre le distanze”.

A tal proposito, venerdì 20 dalle ore 17 in piazza del Duca e presso i Giardini della Rocca Roveresca, verrà presentato il progetto nazionale 'Nati per la Musica'. Creato sulla scia dell'esperienza di 'Nati per leggere', il progetto dell'Associazione Italiana Biblioteche e dell'Associazione Culturale Pediatri Marche in collaborazione con l'Associazione per la promozione della Festa della Musica, la società per l'educazione musicale e la Regione Marche mira ad accostare precocemente il bambino al mondo della musica e dei suoni.

Ricco ed intenso quindi il calendario dell'edizione 2014 della Festa della Musica a Senigallia che, quest'anno, è dedicata a Andrea Garbin. “Non sarà solo una formalità- assicura il sindaco Maurizio Mangialardi- Andrea è stato sempre attento ai giovani ed alle loro esigenze, si è sempre speso molto per organizzare questa festa e tutte le altre attività a loro dedicate. Ma non l'ha mai fatto solo per un senso del dovere, per il suo lavoro e per il ruolo che aveva. Ha sempre ideato e pensato tutto con il cuore, l'anima e la sensibilità che lo contraddistinguevano”. “Per questo- conclude il primo cittadino con l'appoggio del presidente Staccioli- abbiamo pensato ad evento a lui dedicato che potesse essere l'anima della manifestazione: un concorso fotografico a tema rivolto ai giovani”.

Gran finale con una serata musicale speciale. Il 21 giugno, a partire dalle ore 21, il Foro Annonario sarà teatro di un evento nell'evento: mentre la Festa della Musica chiude i battenti, il CaterRaduno inaugurerà la sua edizione 2014.

Nel pdf il calendario completo.





Questo è un articolo pubblicato il 12-06-2014 alle 16:56 sul giornale del 13 giugno 2014 - 2854 letture

All'articolo è associato un evento