x

Nuovo ciclo dei Mercoledì d’Essai al Gabbiano. Hannah Arendt gratis per i primi due commentatori registrati

Cinema Gabbiano 3' di lettura Senigallia 19/03/2014 - Proseguono senza soluzione di continuità i grandi mercoledì d’essai proposti dalla Multisala Gabbiano. La storica sala della comunità senigalliese proporrà agli appassionati della settima arte nuovi appuntamenti di qualità. Ed è bello notare in sala, ogni mercoledì sera, un pubblico attento e partecipe alle proiezioni e agli incontri con gli autori presenti, confermando il particolare fermento culturale che anima la nostra città. Gratis per i primi due commentatori registrati.

Il prossimo ciclo primaverile avrà una durata di quasi tre mesi e si concluderà a fine maggio. Saranno 11 le pellicole in programma, provenienti da ogni parte del mondo e proposte in prima visione assoluta per la nostra città.

Questo il calendario degli appuntamenti:
19 marzo Hannah Arendt, di Margarethe von Trotta (in lingua originale, sottotitolato);
26 marzo TIR, di Alberto Fasulo;
2 aprile Moliere in bicicletta, di Philippe Le Guay;
9 aprile La gabbia dorata, di Diego Quemada-Díez;
16 aprile Salvo, di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza;
23 aprile Disconnect, di Henry Alex Rubin;
30 aprile Tutto sua madre, di Guillaume Gallienne;
7 maggio Fruitvale Station, di Ryan Coogler;
14 maggio Oh Boy – Un caffè a Berlino, di Jan Ole Gerster;
21 maggio C’era una volta a New York, di James Gray;
28 maggio Spaghetti Story, di Ciro De Caro.

Secondo un’ormai consolidata abitudine del Gabbiano, le tre pellicole italiane inserite in questo ciclo – tra l’altro tutte accompagnate da critiche e recensioni estremamente positive – vedranno la presenza in sala dei rispettivi registi.

Al termine delle proiezioni serali (il 26 marzo, il 16 aprile e il 28 maggio) sarà dunque possibile conoscere da vicino gli autori dei film e le loro motivazioni, sviluppando con essi una riflessione critica sulle tematiche dell’opera. Inoltre, in occasione dell’ultimo film della rassegna, il Gabbiano offrirà anche come simpatico momento conviviale – in ossequio all’emblematico titolo della relativa proposta cinematografica – un piatto di spaghetti a tutti i presenti.

Sempre a proposito delle serate d’essai, va segnalato che il Cinema Gabbiano ha deciso nelle scorse settimane di affiancare alla normale proiezione serale delle ore 21.15 anche uno spettacolo pomeridiano, con inizio alle ore 18, proprio per rispondere alle numerose richieste pervenute dal pubblico in tal senso.
Ricordiamo inoltre che è possibile acquistare i biglietti per il mercoledì – così come per tutti gli altri giorni – anche nelle serate precedenti (in orario di apertura cassa): in questo modo sarà possibile garantirsi il posto e soprattutto entrare subito in sala evitando l'eventuale fila alla cassa!

I prezzi restano particolarmente contenuti (6 euro gli interi e 5 euro per i convenzionati “Silver” e “Gold”, così come per ragazzi e militari), nell'ottica di una politica diretta ad incentivare la visione del cinema d'autore e di conseguenza gli stimoli culturali per gli abitanti del nostro territorio.

Mercoledì 19 sarà proiettato Hannah Arendt. I primi due lettori registrati che lasceranno un commento riceveranno due ingressi gratuiti ciascuno.
Gli ingressi non sono cedibili a terzi. Chi vince fa cosa gradita a condividere questo articolo su FB e si impegna a commentare la pagina del film su VS.
Chi non va a vedere il film senza avvertire e quindi lasciando il posto al lettore successivo e chi non commenta non potrà più partecipare al gioco per l'intera rassegna.








Questo è un articolo pubblicato il 19-03-2014 alle 00:07 sul giornale del 19 marzo 2014 - 1280 letture

In questo articolo si parla di cinema, redazione, cinema gabbiano, senigallia, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Z8E





logoEV
logoEV