Auto carica di attrezzi edili rubati, denunciati due pregiudicati napoletani

carabinieri senigallia 1' di lettura Senigallia 15/03/2014 - I Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Senigallia, al termine dell'attività investigativa scaturita dal ritrovamento a Cesano di una Fiat Stilo Sw targata ER743HW contenente attrezzi da lavoro per l'edilizia e l'idraulica di presumibile origine furtiva, hanno denunciato in stato di libertà due pregiudicati.

Si tratta di A.G., 62enne nato e residente a San Giorgio di Cremano (NA), e di V.C., 64enne nato e residente a Torre del Greco (NA). I due, a vario titolo, dovranno ora rispondere dei reati di ricettazione, favoreggiamento personale e falsità ideologica commessa da privato.

Nel corso delle indagini infatti i militari, che hanno provveduto a restituire ai legittimi proprietari la refurtiva rinvenuta del valore complessivo di 50.000 euro, hanno appurato la responsabilità dei due pregiudicati.

Nello specifico, hanno accertato elementi di colpevolezza a carico di A.G. per il reato di ricettazione di attrezzature per l’edilizia e l’idraulica provento di furto e per i reati di favoreggiamento personale e falsità ideologica commessa da privato a carico di V. C. che, lo scorso 19 febbraio, aveva denunciato il furto della Fiat Stilo al Commissariato di P.S. di Napoli – San Giovanni/Barra.






Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2014 alle 11:37 sul giornale del 17 marzo 2014 - 1330 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, senigallia, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ZXa





logoEV
logoEV
logoEV