Contributi alle associazioni: la commissione approva il nuovo regolamento

soldi 2' di lettura Senigallia 12/02/2014 - Lo affermo con orgoglio e anche con un pizzico di commozione e chi mi conosce sa che non so fingere: nella Prima Commissione dell'11 febbraio è avvenuto qualcosa di veramente importante per la città di Senigallia.

Martedì infatti è stato approvato in commissione il nuovo Regolamento per la concessione di Contributi nei settori dello sport, cultura, turismo, sviluppo economico e tutela dell’ambiente. Un regolamento che ora passerà in consiglio, nella seduta di marzo, per l'approvazione definitiva. Un'approvazione che si fonda su quattro capisaldi: trasparenza, semplificazione, ruolo centrale e nevralgico delle Consulte e unanimità. Per Senigallia, infatti, si è trattata di una decisione importante, in quanto il regolamento è passato con il voto unanime di tutti i commissari e non era affatto scontato.

In primo luogo è prevista una rendicontazione “al centesimo” di tutti i contributi erogati dal comune. Se inoltre la cifra rendicontata da chi ha usufruito del contributo sarà inferiore, la parte restante dovrà essere restituita all'ente. In secondo luogo si è semplificata tutta la procedura: prima i regolamenti che impostavano l'erogazione dei contributi erano quattro, ora si è riunito tutto in uno unico. Nonostante ciò, un ruolo essenziale e fondamentale avranno sempre e comunque le Consulte, che restano la vera linfa vitale e il vero tessuto collante per l' intera comunità, che hanno partecipato in primo piano al risultato raggiunto.

Infine il voto unanime è la risposta coerente a tutto quello che è stato messo in campo da tutte le parti chiamate in causa. Un'unanimità che fa vincere Senigallia, mettendo da parte chi cerca solo di fare pura demagogia banalizzando un lavoro che non è stato un gioco. Una pratica che ha avuto la giusta sollecitazione dei Consiglieri di Partecipazione e Gruppo Misto che è poi diventata la proposta di una intera Commissione. Tutti i commissari di opposizione e maggioranza hanno posto al centro la città, mettendosi tutti in discussione e arrivando all'accordo comune raggiunto nel regolamento. Un buon lavoro fatto, frutto di Commissioni partecipate, dove tutti i Commissari, nessuno escluso, hanno apportato il loro fattivo e determinante contributo. A chi banalizza, a chi fa pura demagogia a chi fa in una parola sola ammuina in vista della campagna elettorale, noi rispondiamo, senza polemica, con i fatti, mettendo al centro la Città di Senigallia che oggi si ritrova un regolamento che sicuramente va a coprire un vuoto nel solco della trasparenza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2014 alle 10:56 sul giornale del 13 febbraio 2014 - 3212 letture

In questo articolo si parla di politica, soldi, vivi senigallia, mario fiore, prima commissione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/YnS





logoEV
logoEV