x

Montemarciano: il Prc sulle Amministrative, 'No alla coalizione con il Partito Democratico'

rifondazione comunista 1' di lettura 01/02/2014 - Una questione di serietà e coerenza. Il partito di Rifondazione Comunista ha scelto di non presentarsi in coalizione col Partito Democratico alle prossime elezioni amministrative del Comune di Montemarciano.

Con la campagna elettorale al via, la base del partito si è chiaramente espressa: nonostante i buoni rapporti che ci legano all’attuale amministrazione, non ci sarà la possibilità di un eventuale secondo mandato insieme.

Anche se a livello locale c’è un maggiore dialogo con l’area Civatiana del PD, sarebbe contraddittorio da parte nostra aiutare il partito che vuole cancellare gli schieramenti politici più piccoli, che lavora alla soppressione della pluralità e del confronto a sinistra, che dice di rappresentare l’elettorato della sinistra e poi si accorda con la destra e con Berlusconi, che addita i partiti di minoranza come ricattatori mentre chiede loro di omologarsi alla maggioranza o sparire per sempre.

Il nostro ruolo nell’attuale amministrazione è stato quello di lealtà laboriosità seria e di coerenza. Non tradiamo questo spirito e continuiamo il nostro lavoro fino alla scadenza del mandato del Sindaco, dopodiché cesseremo ogni tipo di collaborazione col Partito Democratico.


   

da Partito della Rifondazione Comunista




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2014 alle 15:37 sul giornale del 03 febbraio 2014 - 1029 letture

In questo articolo si parla di politica, Partito della Rifondazione Comunista

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/XSy





logoEV
logoEV
logoEV