contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Ripe: notte di follia, sequestrati i computer di Giuseppe Di Florio

1' di lettura
3117

di Sudani Scarpini
redazione@viveremarche.it


Notte di follia tra giovani. I carabinieri di Ripe e Senigallia sabato mattina hanno perquisito l'abitazione di Giuseppe Di Florio, il giovane accusato di tentato omicidio nei confronti di un'amica e rimesso in libertà dopo essere stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari.

I militari, che hanno dato esecuzione ad un decreto di perquisizione locale e personale e di sequestro emesso dal Pubblico Ministero Dr. Rosario Lioniello nei confronti di Florio Giuseppe nell’ambito delle indagini relative ai fatti di cui il giovane s’è reso protagonista ai danni di una 16enne, hanno sequestrato computer ed altri supporti informatici.

Il materiale sottoposto a sequestro, ritenuto di interesse in merito ai fatti per il quale Di Florio è indagato, verrà ora analizzato dai tecnici per cercare informazioni utili alle indagini.



Questo è un articolo pubblicato il 21-12-2013 alle 15:30 sul giornale del 23 dicembre 2013 - 3117 letture