statistiche accessi

x

Atti autolesionistici per non tornare dalla madre, in ospedale una 16enne portoghese

ospedale di senigallia 1' di lettura Senigallia 16/12/2013 - Si taglia per non tornare a casa dalla madre. E' quanto compiuto sabato sera da una 16enne portoghese, che vive a Fano con la madre, mentre si trovava a casa della zia a Senigallia.

L'atto autolesionistico della giovane, che è stata accompagnata in ospedale dove i medici l'hanno trattenuta per una notte in osservazione, sarebbe la conseguenza di un rifiuto che ha la ragazzina nei confronti della madre.

Infatti, secondo quanto appurato dai sanitari e dalla Polizia informata per prassi dal personale medico, la 16enne sarebbe arrivata a tagliarsi e a compiere atti autolesionistici per non dover tornare a casa dalla madre.






Questo è un articolo pubblicato il 16-12-2013 alle 15:55 sul giornale del 17 dicembre 2013 - 1535 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, senigallia, Sudani Alice Scarpini, ospedale di senigallia, atti autolesionistici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/V69

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV
logoEV
logoEV