contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Machiavelli e il il Principe moderno, conferenza al Liceo Perticari

1' di lettura
1100

dal Liceo Classico "G. Perticari"
www.liceoperticari.gov.it/


Niccolò Machiavelli
Nell’anno corrente si celebrano tra i tanti numeri di un presente incessante e privo di memoria, i 500 anni della più grande opera di Niccolò Machiavelli “IL PRINCIPE”.

Un’opera tra le più divulgate al mondo e ritenute fondamentali per il pensiero occidentale, non solo in relazione al fatto che aprì una nuova stagione della cultura politica fissandone i fondamenti scientifici, ma anche e soprattutto perché innescò consapevolmente un processo che avrebbe portato ad una nuova definizione di Stato: dove il concetto di laicità avrebbe postulato la nascita della nostra modernità politica.

Un testo, “Il PRINCIPE” che ancora continua ad essere il grande manuale della politica, la stella polare per chiunque voglia leggere ed interpretare la implicita ciclicità della cosa pubblica. Senigallia poi è, anche se in molti casi non ce ne siamo accorti, un luogo di Machiavelli, ovvero uno spazio significativo della geografia del suo pensiero: l’eccidio di Vitellozzo Vitelli e di Oliverotto da Fermo da parte di Cesare Borgia, è un fatto che assurge e ci fa archetipo di tutta l’Opera. Antonio Corsaro, professore associato all’Università di Urbino che si è distinto per i suoi studi sul Rinascimento e il ‘500, è cocuratore dell’ultima edizione critica de “IL PRINCIPE”, affronterà l’interassantissimo rapporto tra il “principe moderno” e la figura di Cesare Borgia. Una scelta estremamente stimolante e di sicuro interesse per chiunque voglia capire la grande modernità di Machiavelli.

L’incontro si terrà a partire dalle ore 16.00 il giorno MARTEDI’ 17 DICEMBRE 2013, presso l’AULA MAGNA DEL LICEO CLASSICO “G. PERTICARI” DI VIA ROSSINI, 39 – SENIGALLIA ed è aperto oltre agli alunni e docenti dell’Istituto a tutta la cittadinanza interessata.



Niccolò Machiavelli

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2013 alle 17:54 sul giornale del 16 dicembre 2013 - 1100 letture