x

Nuovo Pd: Mangialardi all'assemblea nazionale, 'Sono al servizio del partito'

maurizio mangialardi 2' di lettura Senigallia 09/12/2013 - Primarie fortunate per la spiaggia di velluto. A Senigallia in tre infatti entreranno a far parte della nuova assemblea nazionale del Partito Democratico guidata da Matteo Renzi. Si tratta di Silvana Amati, Maurizio Mangialardi e Beatrice Brignone.

Il primo cittadino di Firenze in città ha ottenuto il 77,9% dei consensi, contro il12,8% di Pippo Civati e del 9,3% di Gianni Cuperlo. A votare sono stati in 3.235. Ad entrare “di diritto” nella segreteria è stata la senatrice Silvana Amati, nominata direttamente dal gruppo del Pd in Senato. Nella lista provinciale di Matteo Renzi, è stato eletto Maurizio Mangialardi, secondo alle spalle della capolista Eliana Maiolini.

La vittoria di Renzi e la segreteria che ha già annunciato denotano veramente lo spirito del rinnovamento che non è solo anagrafico ma anche di esperienze -commenta Mangialardi- in tanti, e fra questi c'erano tanti giovani, hanno partecipato a queste primarie e questo è un fatto molto positivo. Renzi rappresenta l'ultima chance della sinistra e sono convinto che, forte del consenso ottenuto, saprà incidere rapidamente. Per quanto mi riguarda ho accolto con piacere la richiesta del mio partito di entrare in lista e mi sono messo, come sempre, al servizio del Pd, convinto che non ci saranno interferenze con i miei incarichi”.

Mangialardi, 47 anni, sindaco e presidente dell'Anci Marche, incarna le caratteristiche da sempre pubblicizzate dal Renzi rottamatore. Con Renzi si sono schierati anche la stessa Amati, gli assessori Gennaro Campanile e Stefano Schiavoni, la segretaria cittadina Elisabetta Allegrezza, i consiglieri comunali Margherita Angeletti, Ilaria Ramazzotti e Simeone Sardella.

Eletta nella lista di Civati c'è anche Beatrice Brignone, emersa due anni fa in occasione delle elezioni della segreteria cittadina, e che quest'anno ha sfiorato l'elezione in Parlamento. A sostenere Civati erano, tra gli altri, gli assessori Fabrizio Volpini e Paola Curzi, e l'ex consigliere Fabrizio Chiappetti. Ad appoggiare Cuperlo erano invece Sonia Gregorini, i consiglieri Vania Bucci e Mauro Gregorini e i sindacalisti Paolo Mattei e Lorenzo Mazzoli.






Questo è un articolo pubblicato il 09-12-2013 alle 23:36 sul giornale del 10 dicembre 2013 - 3795 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, maurizio mangialardi, giulia mancinelli, senigallia, primarie

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/VLg