Pro.co.co., consapevoli e competenti: le azioni del progetto in rete rivolto ai ragazzi Neet

2' di lettura Senigallia 27/11/2013 - Al via Pro.co.co.-Progetti Consapevoli e Competenti. Il progetto, cofinanziato dalla Regione Marche, a cui prendono parte il Comune di Senigallia (ente capofila), i comuni di Corinaldo, Barbara, Ostra, Ostra Vetere, Serra de’ Conti e Castelleone con i rispettivi assessorati alle Politiche Giovanili, oltre l’associazione SenaLug, Macro e l’Istituto Corinaldesi, è rivolto alle nuove generazioni.

Il progetto in rete dei Comuni del territorio è rivolto in particolare modo ai Neet, ovvero quella generazione di ragazzi che rifiuta sia la formazione sia il lavoro a causa di motivi diversi.

Purtroppo il numero di questi ragazzi è sempre maggiore e vengono troppo spesso lasciati senza speranze- conferma l’assessore di Ostra Vetere Giacomo Brunetti- Con questo progetto vogliamo quindi offrire loro un metodo di autopromozione ed uno stimolo in più”.

Il progetto Pro.co.co. intende infatti rendere consapevoli le nuove generazioni delle proprie capacità e attitudini, favorendo l’autonomia e stimolandoli ad una partecipazione attiva per entrare nel mondo del lavoro.

A tal proposito- spiega l’assessore di Senigallia Gennaro Campanile- verranno forniti ai ragazzi gli strumenti utili per valorizzare e promuovere le loro competenze individuali”. Il tutto sfruttando al meglio le potenzialità della rete. “Il progetto di rete è l’unica soluzione per trovare risposte alle esigenze del territorio e dei ragazzi- sottolineano il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e l’assessore di Corinaldo Giorgia Fabri- Senza la sinergia e il confronto non si può guardare al futuro”.

Tante le iniziative e le attività, già avviate o in programma, per stimolare i giovani e renderli consapevoli delle proprie capacità e attitudini. Primo fra tutti il corso Linux con laboratorio (15 ore di cui 5 in laboratorio) di recupero di vecchi PC (consegna al Bubamara di Senigallia e ai comuni di Corinaldo e Ostra durante la campagna Dona il tuo PC che inizierà il 9 dicembre e terminerà il 13 dicembre) di Massimiliano De Cinque- presidente dell’associazione Nuova Vita- che mira a far acquisire ai ragazzi le competenze per l’utilizzo del software libero e per recuperare i vecchi computer dando loro nuova vita attraverso la cultura del recupero e del riuso. Ma non solo. L’offerta del progetto prevede anche incontri con esperti di settore, la realizzazione di video tutorial sulla ricerca attiva del lavoro- ovvero come muoversi per cercare lavoro nel territorio, laboratori digitali sul personal branding (Linkedin, servizi di mobilità per il lavoro e video curriculum) e colloqui di orientamento scolastico e professionale.

Ad affiancare i ragazzi durante le attività saranno gli operatori dell’Informagiovani di ciascun comune aderente al progetto Pro.co.co., che già da ora sono a disposizione dei ragazzi per maggiori informazioni.








Questo è un articolo pubblicato il 27-11-2013 alle 18:44 sul giornale del 28 novembre 2013 - 1817 letture

In questo articolo si parla di attualità, politiche giovanili, ragazzi, Sudani Alice Scarpini, pro.co.co., progetto pro.co.co.

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Va3