Corinaldo: tenta di togliersi la vita impiccandosi, 50enne salvato dalla moglie

ambulanza 1' di lettura 27/11/2013 - E' stata la moglie a salvargli la vita intervenendo provvidenzialmente proprio mentre stava per compiere un gesto estremo.

Ha cercato di togliersi la vita impiccandosi nella rimessa adiacente la propria abitazione B.B., cinquantenne di Corinaldo, risidente nei pressi del cimitero. L'uomo, che da tempo soffre di depressione, negli ultimi tempi pare avesse assunto un comportamento particolarmente strano. Proprio per questo mercoledì mattina la moglie ha deciso di tenere d'occhio il coniuge.

Intorno alle 11 B.B. è uscito di casa dirigendosi verso la rimessa. La moglie, che si trovava in casa, accortasi dell'assenza del marito, è subito uscita trovando l'uomo nella rimessa con una corda al collo ma ancora vivo. Immediatamente la donna ha chiamato il 118. Sul posto sono intervenute le ambulanze di Corinaldo e Senigallia che hanno trasferito l'uomo in ospedale per le cure del caso. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri.






Questo è un articolo pubblicato il 27-11-2013 alle 20:45 sul giornale del 28 novembre 2013 - 7644 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, corinaldo, ambulanza, 118

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/U9j





logoEV