Un 21enne senigalliese in manette per spaccio, trovato con 300 grammi di droga

droga sequestrata dalla polizia di senigallia 2' di lettura Senigallia 07/11/2013 - Lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti. La scorsa notte gli uomini del Commissariato di Senigallia, diretti dal Vice Questore Aggiunto Maurizio Licari, hanno arrestato un giovane e sequestrato oltre 300 grammi di droga.

Nel corso dei servizi di controllo sul territorio finalizzati al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, grazie ad una segnalazione da parte dei residenti della zona Filetto insospettiti dalla presenza di un’utilitaria con a bordo due persone che scendevano e salivano continuamente dal mezzo, gli agenti della Squadra Volante hanno rintracciato l’auto e controllato i due giovani.

Dato il forte odore di sostanza stupefacente appena fumata emanato dai due giovani appena scesi dall’auto e gli evidenti residui di materiale utilizzato per il confezionamento degli spinelli all’interno dell’utilitaria, gli agenti hanno approfondito il controllo con la perquisizione.

F.N., senigalliese di 21 anni- già noto alla Polizia perché qualche mese fa era stato segnalato quale assuntore di stupefacenti- e F.G., anconetano di 20 anni, sono stati trovati in possesso rispettivamente di 3 bustine contenenti 3 grammi complessivi di marijuana ed un involucro contenente 10 grammi di marijuana. Così, data la quantità e le modalità del confezionamento dello stupefacente, gli agenti ritenendo che non si potesse trattare solo di possesso per uso personale, hanno deciso di perquisire anche l’abitazione del giovane senigalliese. Dall’operazione hanno infatti rintracciato e sequestrato involucri, nascosti in vari posti della casa, contenenti 300 grammi tra marijuana (200 grammi) e hashish (100 grammi), oltre tutti gli strumenti utilizzati per il confezionamento delle dosi quali bilancino, coltelli, involucri in plastica ed altro.

Pertanto la Polizia ha sequestrato tutta la droga e il materiale e tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il 21enne senigalliese che ora, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto e dell’applicazione della misura cautelare che verrà ritenuta opportuna, si trova nel carcere di Montacuto. L’anconetano invece è stato denunciato per il possesso dello stupefacente sottoposto a sequestro.








Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2013 alle 13:18 sul giornale del 08 novembre 2013 - 7521 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, droga, senigallia, Sudani Alice Scarpini, filetto, spaccio di sostanze stupefacenti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/T8N





logoEV
logoEV