Ripe: Alejandra Matiz rende omaggio a Nori de' Nobili

Museo Nori De’Nobili 2' di lettura Senigallia 05/11/2013 - “Sì” dice Alejandra Matiz , presidente della Fondazione Leo Matiz di Bogotà al sindaco di Ripe Conigli ”avete avuto un’iniziativa significativa nel salvare e valorizzare questi bellissimi dipinti di Nori de’ Nobili e ho fatto bene a farmi convincere dal prof. Bugatti e a venire a conoscere il museo di Ripe.

Davvero è stata una sorpresa. Mi sono commossa di fronte alla lastra dipinta da Nori e di fronte al suo ultimo dipinto, dove drammaticamente la luce ormai si trova alle spalle del ritratto, quindi appoggerò come potrò la diffusione della conoscenza internazionale di Nori de’ Nobili e appoggerò anche l’attività del centro studi sull’opera della donna nelle arti visive contemporanee, annesso al Museo de’ Nobili”. Per prima cosa Alejandra Matiz ha promesso di donare a Museo Nori de’ Nobili una fotografia, scattata da suo padre, Leo Matiz alla pittrice Frida Kahlo. “Caro sindaco Conigli” ha concluso Alejandra Matiz “sceglierò uno degli scatti di mio padre più belli fatti a Frida Kahlo ed ora esposti a Parigi. Le porterò io stessa questa fotografia quando ci vedremo a Roma a marzo per l’inaugurazione della programmata mostra alle scuderie del Quirinale”.

La Matiz dopo essersi soffermata lungamente di fronte alle opere esposte si è interessata al complesso delle opere raccolte dall’archivio museale e ha voluto congratularsi per il lavoro di documentazione svolto con il sindaco Conigli e con l’assessore alla cultura di Ripe Laura Merli. Ha incoraggiato il lavoro di documentazione dell’Archivio della donna. Si è poi intrattenuta con le operatrici del Museo Nori de’ Nobili, con il prof. Bugatti, direttore del Museo Nori de’ Nobili, con Alfonso Napolitano, autore degli scatti fotografici della catalogazione complessiva di Nori de’ Nobili e con la fotografa Patrizia Lo Conte alla quale ha chiesto di illustrarle dettagliatamente la suite di fotografie realizzata dalle fotografe senigalliesi Francesca Cenciarini, Patrizia Lo Conte, Anna Mencaroni, Letizia Palazzesi, Stefania Ronchini, Federica Ruggeri.

Alejandra Matiz ha infine espresso l’intenzione di mettere in contatto il Museo della donna di Ripe con istituzioni museali femminili esistenti in Messico. Come noto si deve ad Alejandra Matiz il ritrovamento nell’archivio fotografico di suo padre Leo Matiz delle fotografie relative alla pittrice Frida Kalho ed al pittore muralista Diego Rivera. Fotografie che proprio in questi giorni sono esposte a Parigi con grande successo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2013 alle 16:59 sul giornale del 06 novembre 2013 - 985 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, musinf, ripe, museo nori de’nobili, Alejandra Matiz

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/T25





logoEV
logoEV