Anche le città gemellate ricordano Andrea Garbin

andrea garbin Senigallia 25/06/2013 - Ciao Andrea, Un ringraziamento e un saluto anche dai tuoi colleghi delle città gemellate, Stephan di Lorrach, e Rafael di Sens, con i quali per tanti anni hai costruito e organizzato incontri, campi, convegni sulle tematiche giovanili.

Grazie per il tuo lavoro costante e creativo, sì perché quando vuoi parlare ai giovani, lavorare con i giovani devi essere capace insieme a loro, di costruire e capire il futuro. E tu cercavi di farlo usando, tutti gli strumenti tecnologici che ti permettessero di dialogare meglio con loro, cercavi di capire e consigliare i ragazzi nei momenti più cruciali della loro vita: alla conclusione della “media” per orientare meglio la scelta della scuola futura, cercavi e indirizzavi i ragazzi nella ricerca di un lavoro, nella prevenzione dai drammi dell’alcool e delle tossicodipendenze.

Insieme agli altri operatori delle città gemellate abbiamo cercato di far capire a tanti giovani quali grandi opportunità possono venire dall’Europa, dall’incontro, dallo scambio, dalla conoscenza delle lingue, un lavoro bello e difficile, quello delle politiche giovanili, che lascerà un vuoto non facilmente colmabile, e tanta ricchezza nei cuori di tutti quelli che ti hanno conosciuto.

Ramazzotti Ilaria, responsabile politiche del gemellaggio


da Ilaria Ramazzotti
Partito Democratico



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2013 alle 15:51 sul giornale del 26 giugno 2013 - 1084 letture

In questo articolo si parla di attualità, ilaria ramazzotti, senigallia, partito democratico, andrea garbin

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/OF1





logoEV