statistiche accessi

x

Il sindaco Mangialardi ricorda Andrea Garbin

andrea garbin 1' di lettura Senigallia 24/06/2013 - Se penso ad Andrea Garbin, vincendo quel dolore profondo che provo insieme a tutti coloro che l’hanno conosciuto ed apprezzato, i primi aggettivi che mi vengono in mente sono: generoso ed appassionato.

La passione innanzitutto: per il proprio lavoro, per lo sport, per le opportunità offerte dalle nuove tecnologie. Dallo sport e dal basket in particolare aveva sempre portato con sé la grinta e quello spirito di squadra che ti consente di condividere con gli altri gli obiettivi da raggiungere ed i traguardi da superare.

La sua generosità la viveva in un rapporto costante con i giovani, ai quali dedicava tutto sé stesso nel suo ruolo di responsabile delle politiche giovanili del Comune, cercando di fornire loro spazi di aggregazione ed opportunità formative e di animazione sociale e culturale. E’ dai giovani che aveva acquisito una particolare sensibilità per la rete internet e per i vantaggi offerti dalla rete e se il Comune di Senigallia è stato tra i primi ad intraprendere con decisione questa strada, molto lo dobbiamo proprio al suo impegno ed alla sua competenza.

La sua scomparsa lascia un grande vuoto in tutti noi. Il nostro impegno sarà proprio quello di ripartire dai valori nei quali Andrea ha sempre creduto per fare in mondo che il cammino da lui percorso per la comunità senigalliese e per i giovani in particolare non debba essere mai interrotto.


da Maurizio Mangialardi
sindaco di Senigallia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2013 alle 19:26 sul giornale del 25 giugno 2013 - 2517 letture

In questo articolo si parla di attualità, maurizio mangialardi, sindaco, andrea garbin

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/OEf