Ostra: pericolo amianto al Parco il Boschetto di Casine ma il Comune non fa niente

Pericolo amianto 07/06/2013 - Meno di un mese fa avevo segnalato la presenza di un tetto in amianto su di un edificio comunale a ridosso dei giochi pubblici per bambini del Parco II Boschetto di Casine di Ostra e i mancati adeguamenti alle norme di sicurezza dei giochi e di accessibilità del Parco.

Ora, vista l'Ordinanza sindacale n. 52 del 10.03.2013, ho appreso che il Comune invece di occuparsi di bonificare il proprio edificio e adeguare il Parco, ha preferito scaricare le proprie responsabilità su comuni cittadini.

Infatti, l'Ordinanza citata è rivolta ad un edificio privato e non a quello comunale immediatamente retrostante i giochi dove un rilascio di fibre di amianto potrebbe costituire un pericolo per i bambini. Si ricorda che i proprietari di edifici in cui c'è amianto sono tenuti a mettere in sicurezza l'edificio e che per edifici di proprietà pubblica, valgono gli stessi obblighi! Quando verrà fatta la bonifica del tetto in amianto sull'edificio comunale? Quando si provvederà ad adeguare il Parco e la viabilità della frazione di Casine alle normative sull'accessibilità (barriere architettoniche) e sicurezza?

Che senso ha che il Comune conceda il patrocinio a manifestazioni come "Giochi senza barriere" e poi nel Parco non possa neanche muoversi un portatore di handicap in carrozzina? Quando verranno meglio organizzati i giochi pubblici nel Parco e acquistati dei nuovi? Dove sono finiti i 210.000 euro di investimenti che questa Amministrazione doveva destinare alla frazione di Casine? Perché il comune non pubblica i I programma degli investimenti pubblici che intende fare? (Quello pubblicato è del 2009).






Questo è un articolo pubblicato il 07-06-2013 alle 17:42 sul giornale del 08 giugno 2013 - 1636 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ostra, Raffaelina De Nigri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NYm





logoEV