SottoSopra 2013: sport e musica per l'integrazione sociale

SottoSopra 2013 2' di lettura Senigallia 05/06/2013 - SottoSopra 2013. Dal 7 al 14 giugno Senigallia ospiterà la 13°edizione dell'evento organizzato dall'Associazione Nazionale Polisportive per l'integrazione sociale con il patrocinio del Comune di Senigallia e la collaborazione del Progetto Sollievo di Ancona e Senigallia e dell'Associazione Primavera.

Sette giorni di sport, musica e incontri per la promozione sociale della salute mentale e la lotta, attraverso lo sport e l'integrazione, della marginalità. “La diversità è un valore fondamentale della società e lo sport, più di ogni altra disciplina, può favorire l'integrazione e far conoscere le problematiche della salute mentale- sottolinea Roberto Grelloni, responsabile dell'Associazione nazionale polisportive per l'integrazione sociale- E Senigallia, che ospita con grande onore per noi l'evento, ha tutte le caratteristiche per favorire questo scambio di valori sociali e di integrazione”.

La 13°edizione di SottoSopra, in programma dal 7 al 14 giugno, vedrà 600 persone provenienti da tutta Italia confrontarsi e sfidarsi in gare di calcetto, basket e beach volley. Ma non solo. Nel corso della settimana dell'inclusione e della promozione della salute mentale attraverso lo sport ci si potrà confrontare e arricchire di valori sociali e di integrazione anche attraverso convegni e incontri musicali. Tra questi i più attesi sono 'Guarire si può' al Casale dell'associazione Primavera (lunedì 10 alle ore 17) in cui sarà presente il dottore Peppe dell'Acqua (DSM Trieste) e il presidente dell'Unasam Marche Remo Curzi; 'In una società sottosopra, quali percorsi e strategie per il lavoro?' alla Rotonda a Mare (mercoledì 12 alle ore 15), condotto da Andrea Carloni, al quale parteciperanno gli esperti del settore, il sindaco Maurizio Mangialardi e i rappresentanti regionali del settore, e la serata musicale con 'Alchimia Band' al Foro Annonario (giovedì 13 alle ore 21).

Si tratta di un evento tra i più importanti e sentiti della stagione estiva- conclude il sindaco Maurizio Mangialardi- Il tema della promozione della salute mentale attraverso lo sport è particolarmente sentito a Senigallia e non può non essere diversamente. La nostra è una città di accoglienza e integrazione che con le sue iniziative legate allo sport e al sociale favorisce lo scambio di valori come la diversità”.








Questo è un articolo pubblicato il 05-06-2013 alle 17:35 sul giornale del 06 giugno 2013 - 1508 letture

In questo articolo si parla di musica, attualità, sport, senigallia, Sudani Alice Scarpini, integrazione sociale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NRu





logoEV
logoEV
logoEV