L’Istituto Marchetti a Susa per l’Europa: 'Un sogno', il racconto dei ragazzi

Premiazione scuola Marchetti 5' di lettura Senigallia 05/06/2013 - Lunedì, è tutto pronto… si parte! Per dove? Ovviamente per Susa, ma facciamo un passo indietro! Tutto è nato quando la nostra professoressa di lettere, Lucia Battista, a novembre, ci ha letto il regolamento del concorso “Buon compleanno Europa!” bandito per ricordare i venti anni trascorsi dall’entrata in vigore del Trattato di Maastricht, pietra miliare dell’Unione Europea.

Da quel momento, ci siamo messi d’impegno per “vincere” il concorso! Il nostro prodotto è stato un gioco dell’oca, da noi chiamato “Gioco dell’Europa”. Su un colorato tabellone abbiamo creato un ricco percorso in cui ogni casella ricorda un importante momento dell’UE, dalla teorizzazione ad opera di Altiero Spinelli (partenza), fino al 1 Luglio 2013 (arrivo), data in cui la Croazia ne entrerà a far parte. Ripercorrendo le principali tappe del sogno europeo, è possibile imbattersi in caselle “speciali”: le nere, ovvero i momenti più bui della recente storia europea, a causa delle quali si torna all’inizio; le rosse, grido d’aiuto dei paesi in crisi, per cui bisogna tornare nelle caselle delle nazioni citate.

Abbiamo pensato anche a caselle bonus: le blu, i grandi traguardi dell’UE, che permettono di tirare nuovamente il dado. Non poteva mancare la casella che ferma per un turno, cioè l’Euroscettico. A complicare il gioco contribuisce la stellina gialla: se infatti il giocatore vi capita, per poter proseguire il suo percorso, deve pescare una carta e rispondere alla relativa domanda riguardante aspetti della cultura dei vari Stati.

Naturalmente le domande non sono solo in italiano, ma anche in... inglese, francese, spagnolo, tedesco, ceco, croato, rumeno, greco e altre lingue ancora. Per scriverle abbiamo cercato l’aiuto dei nostri docenti, ma anche degli alunni di origine straniera presenti nella nostra scuola. Soddisfatti ed orgogliosi del nostro lavoro lo abbiamo inviato e… abbiamo sperato. Finalmente all’inizio di maggio la grande notizia: avevamo vinto il primo premio! Dal 20 al 24 maggio tutta la classe sarebbe andata a Susa per partecipare al Convegno “Buon Compleanno Europa”.

Abbiamo così capito che veramente l’Europa c’è vicina! Non ci rimaneva che aspettare. Arrivato il fatidico venti maggio, dopo la mattinata trascorsa a scuola, siamo partiti e arrivati giusto in tempo per la cena e la sistemazione nelle camere messe a nostra disposizione nel B&B S. Francesco. Il giorno seguente abbiamo visitato la città di Susa, presso Torino, conosciuta per l’Arco di Augusto, la porta romana e le bellezze naturalistiche delle montagne che la circondano.

Dopo aver assistito al passaggio della carovana del Giro d’Italia, siamo partiti per la Scuola Media Statale di Condove, dove abbiamo spiegato il nostro “Gioco dell’Europa” a una rappresentanza di alunni di Bari. Infatti, Susa ha ospitato anche altre scuole fra cui una inglese. Nell’immediato pomeriggio, siamo andati a Mocchie, piccola frazione di Condove, dove saremmo dovuti partire per un’escursione in montagna, purtroppo annullata a causa del maltempo. Il terzo giorno tutte le scuole si sono ritrovate davanti all’I.I.S. di Susa, per partire alla volta dell’Arena Romana.

Qui ci siamo uniti al corteo celebrativo in onore del 20° anniversario della firma del Trattato di Maastricht, nel quale hanno sfilato le scuole locali, quelle ospiti e alcuni figuranti storici. Il tutto si è concluso nell’Arena romana dove si sono susseguite esibizioni con sbandieratori, tamburini, cavalli e spettacoli di bambini di varie fasce d’età che ci hanno intrattenuto con canti, balli e lancio di palloncini! Noi eravamo attenti ma… impazienti e, finalmente, è arrivato il nostro momento: la premiazione!!!

Siamo scesi trepidanti al centro dell’Arena dove le autorità hanno consegnato al nostro dirigente, Vinicio Cerqueti, il riconoscimento tanto atteso. Nel pomeriggio, stanchi ma felici, siamo ritornati all’I.I.S. per un’attività collettiva con le altre scuole, grazie alla quale abbiamo capito che la maggior parte dei segusini, e non solo, non conosce a fondo l’UE, i diritti e le opportunità che comporta. L’ultimo giorno, prima della partenza, abbiamo partecipato al Convegno “Buon Compleanno Europa” nel Castello della Contessa Adelaide, alla presenza di Sindaci, Ispettori scolastici, Dirigenti e di Mr. Guy Djoken, rappresentante dell’UNESCO, che ha conquistato tutti con la sua simpatia e affabilità.

Durante il Convegno abbiamo presentato nuovamente, con entusiasmo, il nostro lavoro ed abbiamo anche assistito alla presentazione degli elaborati delle altre scuole vincitrici. Il nostro preferito? Il cartellone creato dalla Scuola di Montalbano Ionico. Nel pomeriggio infine, siamo ripartiti per Senigallia, ‘stracontenti’ di aver partecipato e, soprattutto, vinto un Concorso a livello nazionale!!! Purtroppo questa esperienza si è conclusa, ma ci ha lasciato molto: abbiamo scoperto nuove cose sull’UE e, soprattutto, abbiamo avuto il piacere di conoscere ragazzi provenienti da tutta l’Italia con i quali è stato facilissimo entrare in sintonia: lo spirito dell’Unione è anche questo!

Susa rimarrà nei nostri cuori e siamo grati alla professoressa Lucia Battista per averci suggerito l’idea, alla professoressa d’arte Patrizia Posanzini per aver reso esteticamente bello il lavoro, ma anche al Dirigente Vinicio Cerqueti e a tutti gli altri insegnanti che ci hanno sostenuto. Un ringraziamento speciale va alle collaboratrici scolastiche Lina e Nadia che, con infinita pazienza, hanno tagliato e plastificato ben 342 carte contenenti le domande. Ai nostri accompagnatori a Susa, le professoresse Sanseverinati e Moschini, un grazie per averci sopportati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2013 alle 15:50 sul giornale del 06 giugno 2013 - 582 letture

In questo articolo si parla di attualità, Istituto Comprensivo Senigallia-Marchetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NQ3





logoEV
logoEV
logoEV