Canoni commerciali: la maggioranza respinge le accuse del Pdl-Ppe

corso II Giugno 1' di lettura Senigallia 03/06/2013 - La maggioranza consiliare di governo respinge con decisione le testo del Ppe-Pdl di “motivazioni strumentali” e di “ottusità politica” per la bocciatura della mozione presentata dal gruppo consiliare medesimo in merito a “l’introduzione di agevolazioni fiscali applicabili alle locazioni commerciali con canoni ridotti”.

La nostra maggioranza in maniera coesa riconferma le valutazioni espresse in sede consiliare nel merito della proposta contenuta in mozione. Gli aspetti contenuti saranno certamente valutati tenendo conto del quadro normativo in continua variazione e tenendo conto che i locali di proprietà dell’Amministrazione Comunale concessi in locazione per attività commerciali ed artigianali rispettino le regole e la correttezza dei bandi di concessione.

Il Presidente F.F. dell'Anci Alessandro Cattaneo sta attualmente discutendo la rivisitazione complessiva della tassazione locale, Imu e Tares in primis. L'Anci ha ottenuto nell’ultima settimana l'avvio immediato da parte del governo di un tavolo tecnico e l'impegno ad un altro politico su Imu, Tares, patto di stabilità e riforma tassazione. Anche se in queste condizioni rimaniamo fortemente preoccupati della situazione sociale ed economica e per le forti criticità che ci sono nelle chiusure dei bilanci per tutti i Comuni, non si possono assumere decisioni a dir poco frettolose.

Soprattutto non considerando l’incertezza normativa dovuta al cambiamento in atto del disegno fiscale.

Pd-La Città Futura-Vivi Senigallia-Cd






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2013 alle 17:13 sul giornale del 04 giugno 2013 - 771 letture

In questo articolo si parla di politica, fabriano, corso ii giugno, Gruppi Consiliari di Maggioranza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NKW





logoEV
logoEV