statistiche accessi

Ostra Vetere: Rotatori(Pd), 'I cittadini si sono accorti delle magagne compiute in 9 anni'

osvaldo rotatori 1' di lettura 28/05/2013 - Dopo nove anni il governo cittadino torna al centro sinistra e lo fa con un risultato record. Il neo sindaco Luca Memè, a capo della lista civica Per Ostra Vetere, ha battuto l'avversario di Patto per Ostra Vetere Alessandro Calabrese con il 77,93% dei voti andando di fatto ad intaccare una buona parte dell'elettorato di centrodestra.

“Quattro anni fa l'ex sindaco Bello si vantava di aver stravinto col 62% ma oggi con Memé non solo abbiamo ribaltato il risultato ma siamo arrivati praticamente al 78% dei consensi e per questo un ringraziamento di cuore va a tutti i cittadini -commenta Osvaldo Rotatori, segretario del Pd- siamo soddisfatti perchè nonostanti i tanti proclami degli avversari, i cittadini hanno capito che è ora di cambiare. Siamo contenti soprattutto perchè siamo stati capiti quando, nei tanti incontri sul territorio, cercavamo di far capire che con il precedente governo si stava andando allo sfascio”.

Il sindaco Memè ha già annunciato che tra i suoi primi interventi ci saranno la riduzione delle spese e del carico fiscale. Un obiettivo sposato in pieno dal Pd. “Ostra Vetere ha la tassazione più alta in assoluto, dalla Tarsu all'Irpef -aggiunge Rotatori- ora dovremo leggere bene i bilanci e capire cosa è stato combinato, ma di certo la pressione fiscale va ridotta. Altra priorità la viabilità, le strade, dal centro alle periferie, sono un disastro perchè abbandonate da anni”.






Questo è un articolo pubblicato il 28-05-2013 alle 23:00 sul giornale del 29 maggio 2013 - 2632 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, giulia mancinelli, elezioni, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NwC





logoEV
logoEV
logoEV