La Polizia arresta un marocchino ricercato

polizia 1' di lettura Senigallia 23/05/2013 - Serata movimentata quella di mercoledì quando la Volante del Commissariato di Polizia di Senigallia, a seguito di una segnalazione arrivata al 113, è intervenuta in via Quintino Sella, poco distante dai giardini Morandi.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato 6 uomini piuttosto agitati che gridavano e si spingevano a vicenda. Dopo aver placato gli animi, i soggeti in questione sono stati identificati e risultavano essere 5 stranieri, fra cui 3 slovacchi e 2 marocchini ed un italiano, originario della Puglia.

Nell’occasione, gli agenti hanno notato che uno di essi tentava di rimanere defilato e così hanno deciso di approfondire la posizione anche di questo uomo, M.N. di 37 anni, di origini marocchine, in Italia senza fissa dimora. L'uomo aveva fornito varie generalità nel corso dei controlli di polizia ed aveva una serie di denunce (per guida in stato d’ebbrezza, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e altro), ma in particolare era destinatario di un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura di Pesaro, per un episodio di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, commessa nel 2010, a carico di militari che, a seguito di un controllo stradale, lo avevano rintracciato alla guida in stato d’ebbrezza.

Per tali questi motivi l’uomo è stato condotto presso gli Uffici del Commissariato per gli atti di rito e successivamente presso il carcere di Montacuto dove dovrà scontare la pena di oltre 10 mesi di reclusione.






Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2013 alle 11:39 sul giornale del 24 maggio 2013 - 2815 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Nj7





logoEV
logoEV