statistiche accessi

Alla Biblioteca Antonelliana la presentazione del libro di Fabrizio Chiappetti

3' di lettura Senigallia 23/05/2013 - Martedì 4 giugno alle ore 17.00 nella sala riunioni della Biblioteca comunale Antonelliana il senigalliese prof. Fabrizio Chiappetti presenterà il suo recente volume “ La formazione di un prete modernista. Ernesto Buonaiuti e il rinnovamento (1907-1909)” pubblicato da QuattroVenti di Urbino nella prestigiosa collana della Fondazione Romolo Murri, con prefazione di Daniele Menozzi docente di Storia contemporanea alla Normale di Pisa.

La presentazione, col Patrocinio del Comune di Senigallia, è promossa da questo Circolo in collaborazione con la Fondazione “Rosellini”, l’Associazione “SenaNova” la Fondazione Romolo Murri e l’A.F.I. (Associazione Filosofica Italiana) di Ancona e si svilupperà attraverso un dialogo a tre voci: l’Autore, il prof. Giulio Moraca, filosofo già docente al Liceo Perticari, il prof. Piergiorgio Grassi, Università di Urbino, Direttore della rivista trimestrale “Dialoghi” della Presidenza nazionale dell’Azione Cattolica.

Il volume, secondo saggio del prof. Fabrizio Chiappetti, coglie e propone al lettore la riflessione filosofica e, più in generale, la formazione giovanile di Ernesto Buonaiuti che, sacerdote e professore di Storia del Cristianesimo all’Università di Roma, è stato uno dei protagonisti del Modernismo cattolico italiano del primo Novecento ed ancor oggi merita di essere conosciuto per il suo impegno costante nel favorire l’incontro tra le esperienze religiose tradizionali e le domande di senso della modernità.

Attraverso la vicenda intellettuale e personale di Buonaiuti così si rinviene -e qui sta la bravura dell’Autore- la traccia e il profilo di un tema/problema esistenziale più che mai denso, vivo e che prende quanti gli si accostano, a partire dagli abituali frequentatori di Palazzo Mastai che in questi mesi, dopo le letture da Spadolini, Fonzi, De Rosa e Bedeschi, proseguono la ricerca dedicata a “Pio IX, Acquaderni, il Risorgimento e il Movimento Cattolico”, prendendo confidenza con i testi di Gambasin, Vercesi, Tramontin, Salvatorelli e, soprattutto, di Arturo Carlo Jemolo.
Da ultimo, una curiosità riguardo al Direttore di “Dialoghi”, Piergiorgio Grassi: questi ha cominciato la sua vicinanza al nostro Circolo nel 1980, quando il 14 aprile ha tenuto nel salone di rappresentanza di Palazzo Mastai un appassionato e coinvolgente incontro-dibattito su “La religione in Italia: risveglio del sacro o nuove domande di significato”. Davvero una significativa coincidenza beneaugurante! Come merita il prof. Chiappetti per questa sua non indifferente fatica.

L’Autore, Fabrizio Chiappetti, si è laureato in Filosofia all'Università di Bologna, dove ha conseguito anche il dottorato in Studi religiosi. È docente di Lettere nelle Scuole secondarie di primo grado. Giornalista pubblicista, è autore di recensioni e articoli apparsi in diverse riviste, tra cui «Filosofia e Teologia», «Storia e problemi contemporanei», «Sestante».
I suoi studi riguardano soprattutto il riformismo religioso e il pensiero filosofico contemporaneo. Tra le sue pubblicazioni si segnalano: Visioni dal futuro. Il caso di Philip Dick (Rimini 2000), “Fede come contemporaneità” in Il Messia povero, a cura di D. Garota e M. Iiritano (Soveria Mannelli 2004), “Echi della grande guerra nel pensiero di Rodolfo Mondolfo”, in Le Marche nel primo dopoguerra, a cura di M. Papini (Ancona 2010).


da Circolo di iniziativa culturale rivista Sestante




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2013 alle 19:03 sul giornale del 24 maggio 2013 - 1660 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabrizio chiappetti, senigallia, Circolo di iniziativa culturale rivista Sestante, presentazione del libro, biblioteca antonelliana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NlR