statistiche accessi

Vela: Badiali, Bellagamba e Giuliodori resistono alle tre prove degli Optimist della X zona in Ancona

vela 2' di lettura Senigallia 22/05/2013 - Che sventolata che si sono presi gli Optimist della X zona domenica 19 in Ancona! Soffiavano 20-25 nodi. Tanto vento da non permettere ai cadetti di uscire dal porto del capoluogo marchigiano e mettere a dura prova anche gli juniores, che comunque sono riusciti (anche se non tutti) a portare a casa tre prove valide per i sei posti disponibili per il Campionato Italiano 2013.

La giornata è stata dominata da Rodolfo Silvestrini della Lega Navale Porto San Giorgio che in tutte e tre le prove ha lasciato un vero e proprio vuoto dietro di sé dimostrando che, con queste condizioni, è davvero imprendibile. Ma anche gli altri giovani atleti hanno dato prova di grande resistenza e capacità.
Della squadra senigalliese solamente Lorenzo Badiali, Riccardo Bellagamba ed Emanuel Giuliodori hanno resistito per tutte e tre le prove, mentre Nicolò Agoccioni, alla fine di una prima prova più che dignitosa, è tornato a terra completamente privo di energie non essendo abituato a venti di tale intensità: “Non ce la faccio più!” ha dichiarato all'arrivo. Mattia Bracchetti ed Elisa Pacenti hanno invece optato per la prudenza e sono rimasti a terra.

Lorenzo, unico membro della squadra ad aver partecipato al Campionato Italiano 2012, ha sofferto le condizioni proibitive oscillando intorno al decimo posto e chiudendo undicesimo in classifica generale. Riccardo, invece, dopo una brutta prima prova (tredicesimo) si è riscattato alla grande regatando tra i primi cinque nelle due prove successive per finire settimo (ad un punto dal sesto in classifica generale). Infine podio sfiorato da Emanuel che chiude terzo le ultime due prove lottando fino all'ultimo centimetro per il secondo posto. Podio sfiorato, dicevo, a causa di una prima prova segnata da una brutta partenza e chiusa al decimo posto. Emanuel si trova così al quinto posto in classifica generale, a parimerito con il quarto (Giorgio Traini LNI Porto S. Giorgio) e a sole tre lunghezze dal terzo (Flavio Caterbetti LNI Porto S. Giorgio).

I conti si chiuderanno il 6-7 Luglio a San Benedetto del Tronto dove, con un massimo di sei prove per gli juniores e quattro per i cadetti, si stilerà la lista dei candidati della X zona a diventare campioni d'Italia.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2013 alle 16:15 sul giornale del 23 maggio 2013 - 1195 letture

In questo articolo si parla di sport, vela, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NhZ





logoEV
logoEV
logoEV