statistiche accessi

Fusione di Ripe, Castelcolonna e Monterado. La Provincia: 'Esempio di buon governo'

patrizia casagrande 1' di lettura Senigallia 21/05/2013 - “Un risultato che corona gli sforzi delle amministrazioni coinvolte, ma soprattutto dimostra come nei cittadini ci sia grande consapevolezza sui benefici che, in termini di risparmio e di efficienza dei servizi, deriveranno dalla fusione.

Non c’è dubbio che il successo di questa operazione lo si deve alla partecipazione dei cittadini che gli amministratori hanno saputo garantire e che ha permesso il prevalere della maturità e del senso di responsabilità contro le antiquate logiche campanilistiche. Ciò renderà certamente più facile il percorso di fusione tra i tre Comuni. L’auspicio è che questo esempio di buon governo possa essere seguito a breve da altre realtà, per costruire un sistema delle autonomie locali sempre più moderno e all’altezza dei bisogni delle comunità”.

Così il commissario della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande sul risultato del referendum per la fusione dei Comuni Ripe, Monterado e Castelcolonna, che ha visto affermarsi il sì con il 93,51% dei voti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2013 alle 15:30 sul giornale del 22 maggio 2013 - 1580 letture

In questo articolo si parla di castelcolonna, provincia di ancona, monterado, politica, ripe, ancona, patrizia casagrande

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NeH





logoEV
logoEV