statistiche accessi

Non si ferma all'alt: inseguimento lungo la statale. Senegalese alla guida ubriaco

Polizia di notte 1' di lettura Senigallia 15/05/2013 - Non si fermano all'alt intimato dalla Polizia e così vengono inseguiti e fermati. Nei guai è finito un senegalese che era alla guida della sua vettura, insieme ad un connazionale, risultato essere ubriaco.

Erano le 04 di mercoledì mattina quando un equipaggio delle Volanti in servizio al Commissariato di Senigallia, nell’effettuare un posto di controllo sulla statale Adriatica, vedendo giungere un’auto a forte velocità, ha intimato l’alt per procedere al controllo degli occupanti.

L’auto, un Alfa Romeo 146, giunta in prossimità degli agenti, ha fatto cenno di rallentare ma poi immediatamente ha accelerato per darsi alla fuga. Gli agenti, dopo esser riusciti ad evitare l’investimento, si sono dati all’inseguimento del veicolo a bordo del quale erano stati visti due uomini extracomunitari. L’inseguimento, anche tenuto conto del tipo di strada e dell’orario, si è protratto fino a quando i due occupanti del veicolo in fuga si sono fermati all'all’interno di un distributore. Qui, l’uomo alla guida è sceso dall’auto e si è allontanto ma è stato immediatamente raggiunto dai poliziotti.

Si tratta di N.M., 26enne senegalese, regolare in Italia, che ha dichiarato di esser fuggito perché impaurito in quanto l’auto non era assicurata. In realtà, oltre ad avere l’auto senza copertura assicurativa, l’uomo sottoposto all’alcoltest è risultato positivo, avendo riscontrato un tasso alcol emico superiore ad 1,00grl. Gli agenti hanno proceduto al sequestro del veicolo, all’applicazione della sanzione amministrativa per la mancanza di assicurazione, pari ad oltre 800 euro, e alla denuncia per guida in stato d’ebbrezza, oltre che al ritiro della patente di guida.






Questo è un articolo pubblicato il 15-05-2013 alle 17:00 sul giornale del 16 maggio 2013 - 1484 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MYB





logoEV
logoEV
logoEV