statistiche accessi

Fabriano: una lapide in memoria del patriota Giambattista Nicolini, protagonista a Serra de' Conti

arduino tassi 1' di lettura Senigallia 14/05/2013 - Domenica 19 maggio a Collamato di Fabriano verrà scoperta una lapide in memoria del patriota Giambattista Nicolini, nativo di quella località, ma la cui vicenda personale è strettamente legata alla comunità di Serra de' Conti.

Giovan Battista Nicolini fu protagonista di tanti episodi di storia regionale e nazionale dal 1831 al 1861, ad Ancona, Venezia, Firenze e Roma; fu esule in Francia e Inghilterra, scrisse libri ed opuscoli di propa­ganda, fu in rapporti di collabora­zione e amicizia con Mazzini, Gari­baldi e tanti altri esponenti del Ri­sorgimento nazionale. La lapide dedicata a Nicolini è collocata sulle mura castellane di Collamato; alla cerimonia di domenica, che avrà inizio alle ore 17,00, interverranno il sindaco di Fabriano Giancarlo Sagramola, il sindaco di Serra de' Conti Arduino Tassi e lo storico prof. Virginio Villani (che ha di recente curato il volume "Il Risorgimento a Serra de' Conti. Personaggi e vicende", che svolge ampiamente la figura di Nicolini).

Lo stesso prof. Villani terrà poi (ore 17,30), presso la "Casa del Giovane" di Collamato, una conferenza sulla figura di Nicolini che, unitamente a Gioacchino Rinaldoni altro protagonista dell'epopea risorgimentale, era stato ricordato alla fine dello scorso anno anche dal Comune di Serra de' Conti, con la sistemazione di due lapidi celebrative nell'aula consiliare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2013 alle 16:46 sul giornale del 15 maggio 2013 - 907 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, serra de' conti, Comune di Serra de' Conti, Arduino Tassi, Giambattista Nicolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MWM





logoEV
logoEV