statistiche accessi

Doppia Bandiera Blu: vessillo per le migliori spiagge d'Europa e per gli approdi turistici

bandiera blu 2013 3' di lettura Senigallia 14/05/2013 - Sorpresa e soddisfazione per la città di Senigallia, che a Roma ha ricevuto un doppio riconoscimento: insieme all’assegnazione della Bandiera Blu d’Europa delle spiagge per l’anno 2013, quest’anno il Comune di Senigallia ha infatti ricevuto per la prima volta anche la Bandiera Blu d’Europa per gli approdi turistici.

A ritirare gli ambiti riconoscimenti alla cerimonia odierna erano presenti il Sindaco, Maurizio Mangialardi, e l’Assessore alla “Città Sostenibile”, Gennaro Campanile.

“Se da un lato ero fiducioso, quasi certo – ha dichiarato il Sindaco Mangialardi – che lo straordinario impegno e l’attenzione alla sostenibilità ambientale e alla qualità dei servizi di accoglienza ci permettessero di raggiungere l’obiettivo di confermare per il “diciassettesimo anno consecutivo il pregiato vessillo della Bandiera Blu, sono particolarmente stupito ed emozionato per la prima assegnazione al Porto “Della Rovere” della bandiera blu per gli approdi turistici, che non è solamente un simbolo, ma un riconoscimento ad un lavoro di oltre 10 anni per la valorizzazione del porto di Senigallia”.

“Voglio quindi ringraziare tutti coloro – Enti, associazioni, persone e tutti gli operatori del porto - che hanno creduto e hanno condiviso questo progetto di riqualificazione e valorizzazione del Porto di Senigallia, partito da lontano con passione e lungimiranza, sostenuto anche dalla Regione Marche e attuato con un programma ben definito su cui l’Amministrazione Comunale ha lavorato con impegno e costanza. Il porto è stato così riprogettando completamente, con un nuovo avamporto, nuove banchine e passeggiate che lo ha reso fruibile a tutti esaltando quel rapporto che ha sempre avuto con la città. Determinante e fondamentale è stato inoltre l’ultimo passo: la partenza delle navi e la bonifica dell’ex cantiere Navalmeccanico. Inutile dire che la bandiera blu per gli approdi turistici, che si unisce alla 17° bandiera blu per le spiagge, non è solamente un vessillo, ma uno straordinario riconoscimento al lavoro svolto sinora e uno stimolo e punto di partenza per proseguire questo lavoro che fa di Senigallia una città dove la qualità ambientale e la qualità dell’accoglienza è garantita in ogni suo aspetto”.

La Bandiera Blu per le spiagge è un riconoscimento internazionale istituito nel 1987, Anno europeo dell’Ambiente, e che viene assegnato ogni anno in 41 paesi, inizialmente solo europei e più recentemente anche extra-europei, per indirizzare la politica di gestione locale delle località litoranee verso un processo di sostenibilità ambientale. La cerimonia odierna, organizzata come sempre dalla FEEE si è svolta presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Anche in questa occasione sono state premiate le località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio, distinguendosi in modo particolare per la pulizia delle acque, la qualità dell’accoglienza e delle strutture turistiche, la funzionalità dei servizi offerti, come ad esempio una ben organizzata raccolta di rifiuti urbani e differenziata, ma anche l’originalità e la frequenza di iniziative di educazione ambientale.

La Bandiera è per questo ormai divenuta una sorta di certificato internazionale che tutti i tour operator attivi nei vari Paesi assumono come prezioso punto di riferimento.

Anche la Bandiera Blu per gli approdi turistici viene assegnata sulla base di criteri oggettivi e misurabili che attengono alla gestione ambientale dell’approdo, ai servizi e alla sicurezza, alla qualità delle acque ma anche alle iniziative di educazione ambientale e informazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2013 alle 17:21 sul giornale del 15 maggio 2013 - 1923 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MWZ





logoEV
logoEV
logoEV