statistiche accessi

Indagine sull'amianto nelle tubature. Mangialardi, 'La nostra acqua è sicura'

maurizio mangialardi 2' di lettura Senigallia 12/05/2013 - Un'indagine sulla qualità delle acque che scorrono nelle tubature della rete idrica senigalliese. Lo scopo dell'indagine è quello di accertare al sicurezza dell'acqua potabile che scorre in condutture con tubazioni di cemento amianto.

L'indagine è stata commissionata dal Comune all'Asur Marche ed è stata eseguita dal Dipartimento di Prevenzione dell’Area Vasta 2 di Senigallia. Il risultato ha evidenziato che “la presenza di fibre libere di amianto nell’acqua è risultata scarsissima e la valutazione degli effetti non ha evidenziato differenze di mortalità e morbosità rispetto alla popolazione nazionale”. Tradotto significa che le piccole quantità presenti nell'acqua di amianto non sarebbero dannose per la salute.

“Dobbiamo fare chiarezza e fugare ogni dubbio su questo importante risultato ottenuto dalle analisi -spiega il sindaco Maurizio Mangialardi- di fatto l'acqua che sgorga dai nostri rubinetti, oltre che essere di ottima qualità perchè proveniente dalla sorgente di Gorgovivo, è anche sana. Non ci sono fibre di amianto. E questo è bene chiarirlo. Le quantità minime citate nella relazione finale dell'Asur indicano livelli bassissimi proprio come quelli che si riscontrerebbero nelle tubature realizzate in ferro”.

Da sempre infatti l'opinione pubblica senigalliese è divisa proprio sulla “bontà” delle tubature della rete idrica che porta l'acqua nelle case dei senigalliesi. Le tubature infatti sono realizzate in cemento-amianto. Il Comune però ora, alla luce dell'indagine organolettica eseguita, punta a rassicurare i cittadini. “La nostra acqua è un bene prezioso -aggiunge Mangialardi- che può e deve continuare ad essere bevuta in assoluta tranquillità. E oggi ancora più di ieri proprio perchè i dati ci rassicurano in questo senso”.

Un'indagine che il Comune aveva avviato nel 2010 e i cui dati sono stati resi noti nei giorni scorsi. A spingere l'ente a promuovere le analisi sull'acqua era stata la volontà di “voler effettuare controlli per accertare la sicurezza e salubrità dell’acqua rispetto alla assenza di fibre di amianto nell’acqua distribuita dagli acquedotti del territorio di Senigallia”.






Questo è un articolo pubblicato il 12-05-2013 alle 09:51 sul giornale del 13 maggio 2013 - 1045 letture

In questo articolo si parla di cronaca, maurizio mangialardi, giulia mancinelli, amianto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MP0





logoEV
logoEV
logoEV