statistiche accessi

Chester: 2500 ciclisti disabili e normodotati in sella per la Cheshire Route

2' di lettura Senigallia 12/05/2013 - CHESTER (REGNO UNITO) - Ciclisti disabili e normodotati si sono dati appuntamento a Chester per la Marie Curie Cancer Care Etape Mercia: iscritti più di 2000 atleti provenienti da tutto il mondo per quello che sarà l'evento ciclistico più importante del nord ovest britannico.

Mentre nella nostra regione è appena passata la carovana rosa del Giro d'Italia, Chester si sta preparando a quello che è stato definito l'evento ciclistico più importante del Regno Unito: la Marie Curie Cancer Care Etape Mercia, un evento aperto ad atleti disabili e normodotati che si inserisce in un percorso a tre tappe organizzate dalla IMG Challenger World.

La gara - a cui prenderanno parte 2.500 corridori - avrà luogo solo il 18 agosto, ma alcuni atleti hanno già raggiunto Chester per poter studiare al meglio il percorso di 69 miglia che dalla città romana si snoderà in alcuni dei luoghi più suggestivi del nord ovest britannico. A capo del gruppo c'è la vincitrice di due medaglie paraolimpiche Dame Sarah Storey.

Sarah ha sottolineato come nonostante sia una competizione aperta a tutti, il percorso riserva delle difficoltà ed è proprio per questo che ha deciso di venire a studiarlo prima: "il percorso può sembrare più facile rispetto ad altri, ma ci sono alcuni punti davvero impegnativi; senza poi contare che 69 miglia sono una distanza considerevole. Quello che mi piace di più sono i paesaggi che in questa zona sono davvero bellissimi".

Il ciclismo in Inghilterra ha subito un drastico incremento dopo i Giochi Olimpici e Paraolimpici dello scorso anno. Si calcola infatti che il numero di corridori inglesi - sia normododati che disabili - abbia toccato la soglia dei due milioni. E i successi di Sarah hanno sicuramente aiutato ad accrescere la popolarità di questo sport.

Gli organizzatori si dicono entusiasti della partecipazione all'evento e ricordano che chiunque può iscriversi cliccando su www.etapemercia.co.uk L'iscrizione è di 63 euro e tutto il ricavato verrà devoluto alla Marie Curie Cancer Care. Ci sono ancora 200 posti disponibili per un evento che oltre ad aiutare i malati di cancro assicura una entusiasmante giornata di sport in mezzo a dei paesaggi mozzafiato!

Foto di testa da Chester Chronicle

Tutti i dati, le citazioni e le informazioni sono state prese dall'articolo "Paralympic cyclist praises stunning Cheshire views on charity cycle route", Chester Chronicle del 9/05/2013






Questo è un articolo pubblicato il 12-05-2013 alle 13:38 sul giornale del 13 maggio 2013 - 3185 letture

In questo articolo si parla di sport, ciclismo, chester, isabella agostinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MQi

Leggi gli altri articoli della rubrica chester





logoEV
logoEV
logoEV