statistiche accessi

Castelleone: variante al prg, le proteste dell'opposizione

insieme per Castelleone 2' di lettura 10/05/2013 - Durante il Consiglio Comunale del 3 Maggio scorso, si è discussa l’Adozione Definitiva della Variante Parziale al PRG, con la quale era stata individuata una zona da destinare ad “attrezzature di interesse generale”, a cui avevamo votato contro in fase di Adozione (C/C del 30/10/2012) e per la quale avevamo presentato le nostre Osservazioni.

Con tali osservazioni si chiedevano di annullare il punto 3) della Variante, per evitare un ulteriore deturpamento dal cemento e dalle costruzioni la bella “collina di Nardi” che il prof. Antonio Liquori, nella relazione botanica del Piano Regolatore, aveva previsto come ipotesi di un Bosco Urbano, un prolungamento del Parco “Il Boschetto” e perché era possibile reperire l’area in altra zona dell'abitato (prossimità del Palazzetto dello Sport) senza intaccare il carico urbanistico del PRG, nè modificare in alcun modo il PRG vigente.

I Consiglieri di “Insieme per Castelleone”, constata, però, la mancata volontà del Sindaco Biagetti di recedere su quanto era stato già adottato e dopo aver bocciato le Osservazioni del Gruppo Consiliare di minoranza, hanno rilasciato la seguente dichiarazione di voto: “Il gruppo Consiliare “Insieme per Castelleone”, dopo aver presentato le Osservazioni alla Variante al PRG, in particolare al punto 3, riscontra che non esiste alcuna volontà del Sindaco e della sua maggioranza di voler fare un passo indietro sulla individuazione della zona destinata ad “attrezzature di interesse generale” anche se abbiamo accertato che le “richieste pervenute”, citate dal Sindaco Biagetti, sono risultate un falso in quanto non è pervenuta al Comune nessuna domanda per iscritto da parte di privati o di imprese che avrebbero intenzione di realizzare una “casa protetta per anziani” o altra ipotetica struttura di interesse generale.

Pertanto viene automatico pensare che sia l’ennesimo spreco di soldi pubblici. Non è possibile, infatti, prevedere una qualsiasi variante al PRG senza che alcuno abbia avanzato l’interesse a realizzare simili strutture e pertanto di questi sprechi ne rendiamo responsabile il Sindaco e la sua maggioranza. Confermiamo anche la mancanza di razionalità da parte di questa maggioranza per non aver evitato un ulteriore deturpamento della “collina di Nardi” in quanto l’eventuale struttura può essere anche realizzata in altra zona (Palazzetto dello Sport) più capiente e poco distante dal centro del paese. Per questi motivi il Gruppo Consiliare “Insieme per Castelleone” deplora questa maggioranza per la sua ottusità e vota a favore delle proprie Osservazioni che desidera venissero allegate alla deliberazione e di conseguenza vota contro al solo punto 3 della Variante del presente punto all’O.d.G.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2013 alle 17:45 sul giornale del 11 maggio 2013 - 1282 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, insieme per castelleone, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MNM





logoEV
logoEV
logoEV