statistiche accessi

Ostra: approvato il bilancio consuntivo relativo all’anno 2012

3' di lettura 07/05/2013 - “Quello passato è stato un anno davvero importante per la nostra città.”- ha dichiarato il Sindaco Olivetti durante l’assise “In un momento così difficile da un punto di vista economico ed in generale di paralisi finanziaria per gli enti pubblici, siamo riusciti a raggiungere traguardi davvero importanti ed impensabili.

Nel 2012 infatti il Comune di Ostra ha realizzato la rotatoria di Casine, opera che non solo ha risolto un annoso problema viario, ma che ha certamente qualificato il centro della popolosa frazione ostrense, oggi riqualificata anche grazie alla nuova sistemazione di Piazzale S. Giovanni, accanto alla Chiesa; abbiamo recuperato un gioiello architettonico barocco di Ostra, la Chiesa di S. Rocco, nonché il Refettorio delle Clarisse, monumenti per troppi anni rimasti chiusi e destinati ad essere luogo di deposito, cogliendo l’occasione delle giornate FAI di primavera per restituirli al pubblico; abbiamo ricostruito un altro pezzo di storia ostrense il Pozzaccio, per il cui recupero molti cittadini si sono mobilitati; sempre in centro abbiamo proceduto alla nuova sistemazione della Riviera di Mezzogiorno e quella di Levante, nonché alla pavimentazione dell’area dietro il Comune; a Pianello abbiamo realizzato il primo tratto di marciapiede che collega via della Chiusa con la Strada Provinciale, rendendo più sicuro l’accesso alla scuola elementare; nel settore sportivo abbiamo realizzato ed inaugurato nel 2012 ben due strutture, il campo da calcetto in sintetico a Pianello ed il campo di beach volley ad Ostra. Nel Civico Cimitero è stato realizzato un nuovo colombaio da 250 posti.

Il 2012 è stato l’anno in cui il Comune di Ostra ha messo mano al sistema di illuminazione pubblica, sostituendo i pali obsoleti (ben 170), installando un sistema di riduzione del consumo elettrico e creando una nuova piattaforma digitale analogica (lo smat town) e verrà ricordato come l’anno in cui sono stati abbattuti i tre pensili dell’acquedotto, oramai pericolosi ed inutili (ad Ostra, a Vaccarile ed a S. Giovanni). Nel settore scolastico siamo riusciti a far riaprire la scuola a tempo pieno, creando un nuovo refettorio nel plesso delle Crocioni; abbiamo istituito un fondo comunale per incentivare le attività economiche, un aiuto per tutti i giovani che vogliono iniziare una propria attività nel nostro territorio ed abbiamo incentivato il nostro intervento nel settore sociale con una maggiore spesa ed anche con una sempre maggiore collaborazione con l’associazione di volontariato il Salvagente; nel settore turistico culturale il 2012 si è caratterizzato per la conferma della Bandiera Arancione, per una grande Stagione Teatrale, per aver ospitato la giornata FAI di primavera e la giornata mondiale del teatro, per le serate trascorse con l’astronauta Paolo Nespoli, nonché per il successo di tutte le altre manifestazioni turistico culturali, che hanno animato il nostro Comune lungo tutto l’anno.

Nel 2012 Ostra ha raggiunto obbiettivi importanti ed impensabili, per questo vorrei rivolgere un caloroso ringraziamento a tutti gli amministratori ed ai dipendenti comunali, che nonostante le tante difficoltà quotidiane e contingenti incontrate in questo periodo, hanno permesso questo ottimo risultato.” Durante la seduta consiliare è stato presentato il nuovo assessore Alessandro Rossetti, cui sono state conferite le deleghe dell’urbanistica, ambiente ed innovazione tecnologica ed è stata data comunicazione che all’assessore Muscellini, che aveva già le deleghe di turismo ed attività commerciale è stata conferita anche la delega ai lavori pubblici.

Ad entrambi il Consiglio Comunale ha rivolto gli auguri di buon lavoro.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2013 alle 16:21 sul giornale del 08 maggio 2013 - 2931 letture

In questo articolo si parla di comune di ostra, politica, ostra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MDN





logoEV
logoEV
logoEV