statistiche accessi

Monsano: bambina di Serra de' Conti azzannata al volto e ad una gamba dal cane di famiglia

Border Collie 1' di lettura Senigallia 03/05/2013 - Primi significativi miglioramenti per la bambina di 9 anni, residente a Serra De’ Conti, che nel pomeriggio del Primo Maggio è stata azzannato al volto e ad una gamba dal cane dello zio in una casa di campagna a Monsano.

Erano circa le 17:30 quando le urla della bambina hanno attirato l’attenzione dei familiari che, in una giornata di festa, avevano approfittato per stare in compagnia nella casa di campagna di uno di loro a Monsano.

Notato il Border Collie della famiglia avventato sulla piccola, i familiari sono accorsi riuscendo a mettere in salvo la bambina. Tuttavia il cane di piccola taglia aveva già morso la piccola di 9 anni alla testa e ad una gamba causandole due ferite marcate: una in prossimità della tempia e una alla gamba.

I sanitari della Croce Azzurra, giunti immediatamente sul posto, hanno provveduto a trasportare la bambina di Serra de’ Conti all’ospedale di Jesi. Date le ferite riportate e la tenera età della piccola però i medici hanno deciso il trasferimento all’ospedale Salesi di Ancona dove si trova ricoverata tuttora.

Le sue condizioni, che in un primo momento erano apparse particolarmente preoccupanti, ora, con il passare del tempo sembrano migliorare. Resta però ancora delicate.

Ancora da chiarire le cause dell’aggressione da parte del cane, un Border Collie di taglia media che fino a quel momento era stato tranquillo. Non è neanche escluso che la piccola si possa essere avvicinata in maniera tale da suscitare nel cane di famiglia una reazione di difesa.






Questo è un articolo pubblicato il 03-05-2013 alle 12:53 sul giornale del 04 maggio 2013 - 2508 letture

In questo articolo si parla di cronaca, monsano, serra de' conti, aggressione, cane, bambina, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MuI

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV
logoEV
logoEV