contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Serra de' Conti: concerto dedicato alla festa del 1° Maggio

2' di lettura
922

dal Comune di Serra de' Conti
www.comune.serradeconti.an.it


Musica
Torna a Serra de' Conti, nella serata del 30 aprile, il concerto dedicato alla festa del 1° Maggio, che si tiene -nella serata precedente la ricorrenza- negli spazi messi a disposizione da uno degli opifici cittadini.

L'iniziativa, patrocinata dal Comune di Serra de' Conti, vedrà protagonista la Centenaria Società Concertistica di Serra de' Conti, diretta dal Maestro Mirco Barani, ed anche la Junior Band "Nicola Pieroni" di Serra de' Conti. La serata si articolerà infatti prima nelle esibizioni di tre gruppi distinti della Junior Band (quello composto da allievi della quarta classe della scuola primaria, quello composto dagli alunni di quinta, e quello formato dagli allievi più grandi), poi nel concerto del corpo di banda della Centenaria Società Concertistica. Ad ospitare quest'anno la manifestazione sarà l'azienda serrana Capitani Minuterie Metalliche, che mette a disposizione gli spazi di pertinenza del proprio stabilimento in via Nicolini 19. Il concerto avrà inizio alle ore 21.

L'organizzazione si avvarrà della collaborazione preziosa del sodalizio no-profit "Il Giardino dei Bucaneve", che segue le attività del Centro Diurno per disabili di Ostra Vetere; i proventi della serata saranno devoluti alle finalità benefiche che l'associazione porta avanti. All'iniziativa presenzierà il sindaco di Serra de' Conti Arduino Tassi, che esprime apprezzamento nei confronti delle formazioni musicali impegnate nel concerto ed anche nei confronti della azienda che, con cortesia e disponibilità, provvederà ad ospitarlo. Interverrà alla manifestazione anche Tonino Dominici di Box Marche, uno degli imprenditori più innovativi della Regione.

La dislocazione del concerto in uno degli stabilimenti del paese tende a sottolineare da un lato la costante necessità di attenzione al mondo del lavoro specie in questa fase particolarmente critica della nostra economia, dall'altro la modernità e l'attualità del rapporto multidisciplinare che deve legare le aziende a chi opera al loro interno ed ha il diritto, oltre che alla retribuzione che gli è dovuta per il lavoro che presta, anche ad opportunità di aggregazione, di aggiornamento e di crescita, seguendo la teorica 'storica' di Engel Dollfus, oggi universalmente riconosciuta.



Musica

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2013 alle 14:30 sul giornale del 30 aprile 2013 - 922 letture