contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
articolo

Ostra Vetere: al via la campagna elettorale tra Calabrese e Memé

2' di lettura
2019

Elezioni primarie
E' scontro a due per decretare il nuovo sindaco di Ostra Vetere. Dopo la brusca caduta del governo guidato da Massimo Bello, il paese dell'entroterra senigalliese si è dovuto organizzare in quattro e quattr'otto per la chiamata anticipata alle urne.

A dicembre infatti, le dimissioni in massa prima della giunta e dei consiglieri di maggioranza e poi di quelli di minoranza, hanno di fatto aperto la crisi di governo culminata a gennaio con il commissariamento (ad un anno dalla scadenza naturale del secondo mandato di Bello) del Comune e l'arrivo del commissario prefettizio Mario Gabriele Puerpetini. A scendere in campo ora, per le elezioni del 26 e 27 maggio, sono due liste civiche.

Patto per Ostra Vetere” si proclama all'insegna della continuità con l'operato di Massimo Bello. Non a caso sono stati confermati nome e logo già utilizzati nelle due precedenti tornate elettorali dall'ex primo cittadino. Il candidato sindaco, sostenuto anche dal centro destra, è Alessandro Calabrese, 60 anni, consulente del lavoro, residente a Chiaravalle ma originario di Ostra Vetere. Nella sua lista figurano candidati anche Sestilio Segoni e Giuseppina Codias, ex assessori rimasti al fianco di Bello, Rolando Rossi ed Emanuele Salvioni, entrambi consiglieri di maggioranza uscenti, insieme ai nuovi candidati Valeria Rossini, Luca Marini e Giacomo Turchi.

A guidare la lista civica Per Ostra Vetere, appoggiata anche dal centro sinistra è invece Luca Memé, ingegnere 45enne, già assessore ai tempi della giunta del sindaco Nicola Brunetti. Obiettivo della squadra di Memé “ritornare sulla retta via dopo i disastrosi anni del governo Bello culminati con il commissariamento”. Candidati con l'aspirante sindaco Memè figurano Martina Rotatori, Antonella Campolucci, Luigina Brocanelli, Giacomo Brunetti, Manuel Manoni, Elso Rotator e Fabio Sebastianelli.

Non si è candidato a sindaco l'ex primo cittadino Alberto Fiorani che però sabato mattina ha comunque depositato in Comune il logo MontenovoNostro. L'obiettivo di Fiorani è quello di mettere in campo “iniziative pubbliche a sostegno del paese”.



Elezioni primarie

Questo è un articolo pubblicato il 29-04-2013 alle 12:27 sul giornale del 30 aprile 2013 - 2019 letture