contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Prostituzione alle porte del centro e droga in auto: week end di intensi controlli

2' di lettura
1706

Agostino Licari
Prostituzione sempre più vicina al centro, droga fra i giovani e liti per futili motivi. E' stato un fine settimana di intenso lavoro per gli uomini del Commissarito di Polizia guidati dal vice questore aggiunto Agostino Licari che hanno rafforzato i controlli soprattutto nelle ore notturne identificando 173 persone e controllando 86 veicoli.

In particolare le attenzioni della Polizia si sono concentrate sia lungo la statale Adriatica che nei pressi del centro cittadino. I controlli non hanno risparmiato neanche la prostituzione, un fenomeno tornato da qualche tempo alla ribalta che ha visto, anche nelle sere del fine settimana, le “lucciole” sostare lungo i cigli della statale. La presenza di ragazze giovani, per lo più provenienti dall'Est, sono state segnalate fin dalle prime ore serale anche a ridosso del centro.

La prostituzione infatti non è più “contenuta” ai tratti nord e sud della statale Adriatica. Sabato sera, già intorno alle 22,30, la presenza di giovani ragazze è stata segnalata addirittura nell'area del distributore di benzina alle Saline e al Vivere Verde, di fronte alle residenze di Villa d'Osta. Un fenomeno confermato dai controlli della Polizia che hanno identificato diverse ragazze, tutte in regolari in Italia.

Un debito di denaro, in particolare, sarebbe stato all'origine dell'acceso alterco sorto tra due uomini, un italiano e uno straniero, che hanno iniziato ad urlare e inveire reciprocamente nei giardini della Rocca Roveresca sabato sera. Alla vista degli agenti, arrivati sul posto, i due si sono convinti ad abbassare i toni fino a tranquillizzarsi.

Nei guai è poi finito un giovane di Macerata trovato in possesso di poco più di tre grammi di marijuana. La Polizia ha fermato la vettura con alla guida il giovane lungo via XX Settembre. Il ragazzo al controllo è apparso piuttosto nervoso e così gli agenti hanno deciso di approfondire la questione. B.S. è risultato in possesso della droga che ha dichiarato di detenere per uso personale. Per questo al giovane è stata ritirata la patente di guida ed è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.



Agostino Licari

Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2013 alle 19:53 sul giornale del 29 aprile 2013 - 1706 letture