statistiche accessi

x

Ostra Vetere: Musica allo Stato Libero, il 25 aprile tra musica e politica

25 aprile a ostra vetere 2' di lettura 26/04/2013 - I giovani riprendono la piazza, ed il 25 aprile ad Ostra Vetere risuona di musica, riflessioni e allegria. Tutto questo è stato "Musica allo Stato Libero", la lunga maratona di musica per la Festa della Liberazione in Piazza della Libertà.

Più di cinque ore di musica per otto bravissimi gruppi musicali provenienti da Ostra Vetere, Senigallia, Camerino, San Lorenzo in Campo, Pesaro e Serra de' Conti. La piazza piena e festante, perchè la musica unisce, accomuna, fa riflettere, stimola il confronto sano, la dialettica il sale della buona politica.

"(...) Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne insieme è la politica, sortirne da soli è l’avarizia. (...)" scriveva Don Milani in "Lettere a una professoressa". Così l'On. Emanuele Lodolini, intervenuto alla festa, ha voluto infondere coraggio e speranza ai tanti giovani presenti in piazza. "Il 25 aprile è il giorno più importante per l'Italia" ha detto Lodolini "perchè i nostri padri costituenti seppero dare un futuro al nostro paese lavorando insieme, ognuno con la propria sensibilità e la propria cultura. Oggi più che mai questo spirito andrebbe seguito, per un futuro migliore, per restituire credibilità alla politica: la buona politica".

Un invito a proseguire nel solco dei valori della Resistenza e della nostra Carta Costituzionale, è giunto anche da Cristiano Cecchini e Luca Gardoni dell'ANPI della Provincia di Ancona. "L'ANPI porta un fiore a voi giovani che ricordate altri giovani morti per la libertà di questo Paese. La festa del 25 aprile è la festa che deve liberare il futuro, contro gli interressi personali, il populismo e l'autoritarismo; per la buona politica sul sentiero dei valori della Costituzione nata dalla Resistenza". Bello e simbolico il momento in cui Cristiano Cecchini ha donato la Costituzione a Matteo Perini, a cui va il merito dell'impegno e dell'organizzazione del concerto, e simbolicamente dunque a tutti i giovani intervenuti in Piazza della Libertà.

Tante emozioni e musica per un appuntamento che auspichiamo possa diventare un punto di riferimento per la creatività giovanile del nostro territorio. Ripartiamo da qui: insieme possiamo fare buona musica ma anche bella politica.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2013 alle 17:52 sul giornale del 27 aprile 2013 - 798 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/MgR





logoEV
logoEV
logoEV