x

Spiaggia presa d'assalto: per gli animali presto due concessioni balneari ad hoc

2' di lettura Senigallia 25/04/2013 - Vero protagonista del 25 Aprile è stato il mare. Il litorale senigalliese è stato letteralmente preso d'assalto da migliaia di senigalliesi, pendolari provenienti dai comuni limitrofi ma anche da qualche turista.

La splendida giornata di sole e le temperature al di sopra della media stagionale hanno riversato in spiaggia non solo gli amanti della tintarella ma anche appassionati di sport da praticare all'aria aperta e di instancabili “camminatori”. Per la gioia degli operatori del lungomare (tutti rigorosamente aperti), baretti e ristoranti hanno lavorato ininterrottamente da mattina a sera. Se la prima parte della giornata è stata dedicata al bagnasciuga, a partire dal tardo pomeriggio lo struscio serale ha riempito il lungomare, soprattutto quello Alighieri.

E con l'elevata affluenza non sono mancate anche le violazioni alle regole che disciplinano l'accesso all'arenile. E' già in vigore infatti, dal 1° aprile, l'ordinanza che vieta l'accesso in spiaggia, anche nei tratti liberi, di cani e animali in genere. Un'ordinanza che in questo periodo viene puntualmente disattesa. Ieri numerosi sono stati i padroni che non hanno resistito alla passeggiata sul bagnasciuga in compagnia degli amici a quattro zampe.

Per venire incontro alle esigenze dei padroni degli animali da affezione che non vogliono rinunciare alla compagnia di cani e gatti neanche al mare, il Comune ha previsto l'assegnazione di due concessioni demaniali riservati agli animali da compagnia. Le richieste, che dovevano essere presentate al comune entro il 19 aprile, sono state ben dodici. Le due aree individuate sono una sul lungomare nord, all'altezza delle Piramidi di Cesano, e la secondo sul lungomare Italia a Marzocca, nei pressi dell'area dedicata al kite surf. La concessione di Cesano ha una superficie di circa 1.140 metri quadri, mentre quella di Marzocca è di circa 2.033 metri quadri.

Ora sarà il comune ad assegnare i vari punteggi, in base ai criteri stabiliti nel bando di gara, che stabiliranno i due nuovi concessionari. In quanto alla tempistica per l'apertura dei primi due stabilimenti balneari dedicati agli animali, pare che occorrerà aspettare. L'assegnazione definitiva delle aree infatti avverrà a maggio e pare improbabili che i nuovi bagnini riescano ad attrezzarsi già per l'estate 2013.








Questo è un articolo pubblicato il 25-04-2013 alle 23:45 sul giornale del 26 aprile 2013 - 2337 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, cani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Md5





logoEV
logoEV
logoEV