x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Ostra Vetere: fine mandato per Bello, 'Bilancio del Comune sano e in ordine'

2' di lettura
976

da Massimo Bello
ex sindaco di Ostra Vetere


Massimo Bello

Nei giorni scorsi, Massimo Bello, già Sindaco di Ostra Vetere, ha firmato l’ultimo atto ufficiale da primo cittadino, chiudendo ogni rapporto ufficiale con il Comune, firmando la relazione di fine mandato prevista dall’art. 4 del decreto legislativo n. 149/2011.

La relazione di fine mandato descrive le principali attività della Giunta Bello e degli obiettivi raggiunti, ma soprattutto riporta la certificazione al bilancio e tutti i dati dei documenti contabili dell’Ente. La relazione è sottoscritta dall’ex Sindaco Massimo Bello e sottoscritta e certificata dal Collegio dei Revisori dei Conti del Comune, e infine trasmessa al tavolo tecnico interistituzionale istituito presso la Conferenza permanente per il coordinamento della finanza pubblica presso il Ministero degli Interni.

“La parte più importante e rilevante della relazione – ha commentato l’ex Sindaco Massimo Bello, ora impegnato al Parlamento europeo di Bruxelles - è che il Comune di Ostra Vetere ha i conti in ordine e l’Amministrazione uscente da me guidata lascia il quadro contabile economico-finanziario dell’Ente in ordine ed efficiente a differenza di altri Comuni marchigiani e italiani, i quali, in questo momento, non possono dire la stessa cosa. Questa certificazione, che è una garanzia importante e significativa per coloro che guideranno il Comune dopo le elezioni di fine maggio, si aggiunge a quanto rilevato dal Commissario straordinario, nominato dal Prefetto, all’indomani della mia comunicazione dell’impossibilità di andare avanti per mancanza di numero legale e del suo insediamento, il quale ha trovato il Comune di Ostra Vetere con una struttura amministrativa efficiente e un bilancio sano.”

“Ciò dimostra – ha aggiunto l’ex Sindaco Bello – come la mia Amministrazione abbia governato, in quasi dieci anni, con alto senso di responsabilità, innovazione e soprattutto pensando alla crescita culturale, turistica e alla riqualificazione urbana della città, investendo risorse economiche e idee. E i numeri e i fatti parlano chiaro. E chi vuole può andare a consultarli sul sito del Comune, in cui un Report dettagliato riposta dati, informazioni e dettagli dell’azione di governo dal 2004 al 2012.”



Massimo Bello

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2013 alle 23:47 sul giornale del 26 aprile 2013 - 976 letture