contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Nasce l'Associazione Riviera Nord Senigallia, Lungomare Mameli non sarà più lo stesso

1' di lettura
5749

di Lucia Sabatino


L'associazione Riviera Nord è pronta ad unire tutte le forze di una spiaggia che purtroppo a volte rimane sconosciuta ai turisti e anche agli stessi senigalliesima che ha grandi potenzialità turistiche.

L'associazione Riviera Nord intende promuovere il territorio con un numero impportante di eventi ed occasioni.

La parte Nord del lungomare di Senigallia deve poter essere anche simbolo di divertimento per le famiglie e non solo per i ragazzi, coloro che alloggeranno in questo terriotorio dovranno poter usufruire di qualsiasi cosa per rendere la loro vacanza migliore. Tutto questo verrà aiutato ed amplificato con un sistema informativo a 360 gradi grazie ai mass media, programmi televisivi e radio, Facebook e quant'altro per far conoscere l'iniziativa e i progetti che giorno dopo giorno verranno portati avanti.

L'obiettivo per gli operatori che si sono cimentati con determinazione in questa iniziativa sarà proprio quello della condivisione delle esperienze e della piena collaborazione. Tutte le iniziative si svolgeranno in collaborazione con l'amministrazione comunale e le associazioni di categoria che hanno accolto molto volentieri questo progetto.

Fino ad orasono 27 gli associati ufficiali e altri 35 si assoceranno presto. Questo permetterà al Lungomare Mameli di rendersi parte attiva e importante nel continuo rilancio di Senigallia come polo turistico di attrazione regionale, nazionale, e internazionale, in forte collaborazione con gli operatori di Marina Sud, con il Centro Storico, con l'Amministrazione e le Associazioni di Categoria. Con tutti loro l'Associazione Riviera Nord condivide interessi e finalità.

Il sito internet sul quale si potrà rimanere aggiornati, ancora in costruzione è: www.senigalliarivieranord.it.



... Associazione Riviera Nord


Questo è un articolo pubblicato il 24-04-2013 alle 20:17 sul giornale del 26 aprile 2013 - 5749 letture