contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Arcevia: Partecipazione e Trasparenza sulla potes, 'Daremo battaglia ai provvedimenti irresponsabili'

2' di lettura
1358
da Stefania Palazzesi
consigliere comunale
di Partecipazione e Trasparenza per Arcevia

Partecipazione e Trasparenza per Arcevia
Le risposte date da Mezzolani alle interrogazioni durante il consiglio regionale di martedì scorso ai consiglieri Zinni e Giancarli ci fanno indignare. Mezzolani non prende in considerazione la posizione svantaggiata in cui si trova Arcevia.

Lui ha risposto con la legge dei numeri affermando che i 50 codici rossi, per i quali è intervenuta la Potes di Arcevia, non sono sufficienti a mantenere un servizio. Chiedo a Mezzolani se ha tenuto conto del fatto che nello scorso anno la potes di Arcevia, sulla carta medicalizzata, è stata per lo più senza medico e che stranamente i codici rossi venivano dirottati verso altre postazioni 118 o Croce Verde. Non accettiamo nemmeno che la Casa della Salute di Arcevia non venga nominata nei documenti e che la cosa si giustifichi come un refuso. Nella stessa documentazione si afferma che le Case della Salute debbano avere una postazione medicalizzata di primo soccorso.

Arcevia è una Casa della Salute. Come mai l’Assessore che afferma in più occasioni che la Casa della Salute di Arcevia è da prendere come punto di riferimento a livello funzionale e organizzativo, voglia toglierci un servizio che è prerogativa della struttura stessa? Come mai la Regione non tiene conto dell’inutilità e dell’ingente dispendio di risorse economiche di avere due eliambulanze una ad Ancona e una Fabriano con tutti i limiti che esse hanno (non volano di notte e in caso di maltempo)? Troppe le contraddizioni. Mezzolani , ospite di un nostro Consiglio Comunale di luglio 2012, in quella occasione ci ha detto che potevamo stare tranquilli. La riconversione della nostra struttura in Casa della Salute, fatta in tempi non sospetti, ci avrebbe messo al sicuro dai tagli.

L’Assessore ha la memoria corta, ma noi non ci stiamo e daremo battaglia rendendo consapevoli i cittadini di tali provvedimenti, a nostro giudizio, irresponsabili.



Partecipazione e Trasparenza per Arcevia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2013 alle 12:29 sul giornale del 26 aprile 2013 - 1358 letture