x

Ostra Vetere: elezioni, Calabrese e Memé i primi due candidati ufficiali

Elezioni politiche 1' di lettura 23/04/2013 - Ha confermato lo stesso nome che aveva ai tempi della candidatura di Massimo Bello. Patto per Ostra Vetere è la prima lista ad uscire ufficialmente allo scoperto e a lanciare la corsa alla poltrona di primo di cittadino di Alessandro Calabrese, medico-chirurgo, a capo della lista civica di centro destra.

Una lista che appare sulla scia della continuità con il mandato interrottosi bruscamente dal sindaco commissariato Bello. Non a caso in lista non è rientrato nessuno degli assessori e consiglieri dimissionari che hanno poi portato alla caduta del governo Bello. Compaiono invece i nomi di Segoni e della Codias, rimasti al fianco di Bello e nominati dall'ex primo cittadino, seppure per pochi giorni, assessori. Candidati insieme a Calabrese ci sono Giuseppina Codias, Luca Marini, Rolando Rossi, Valeria Rossini, Emanuele Salvioni, Sestilio Segoni, Giacomo Turchi. La presentazione ufficiale alla città è fissata per domani alle 12 al salone Europa (ex sala Sab Sebastiano).

In vista delle elezioni del 26 e 27 maggio, anche il centro sinistra è pronto a schierare in campo la candidatura a sindaco di Luca Memé, 45 anni, ingegnere, che guiderà un'altra lista civica. Potrebbe esserci anche una new entry dell'ultima ora. Si tratta della scesa in campo di Alberto Fiorani, ex sindaco negli anni '80, il cui nomi è circolato per una terza lista civica ma mai ufficializzato.






Questo è un articolo pubblicato il 23-04-2013 alle 17:28 sul giornale del 24 aprile 2013 - 2877 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, giulia mancinelli, elezioni, politica, votazioni, urne

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/L0Q